Menu
RSS

Carismi, a rischio chiusura 17 filiali

carismiNei prossimi mesi a Lucca il numero delle banche presenti potrebbe diminuire di una o due unità. Si parla della riorganizzazione di Carismi, recentemente acquisita da CariParma ovvero da Credit Agricole. Tra due giorni si terrà il primo tavolo di confronto tra sindacati dei bancari e gli uomini di CariParma e sul tavolo di trattativa potrebbero esserci anche il modello organizzativo che CariParma intende adottare per Carismi. Indiscrezioni trapelate dai lavoratori riferirebbero che si stia ragionando sulla chiusura di 17 o 18 filiali per dare corso alla nuova organizzazione ed evitare le sovrapposizioni sullo stesso territorio di banche dello stesso gruppo. Come nel caso di Lucca, per fare un esempio, dove esistono sportelli Credit Agricole, CariParma e Carismi.

Leggi tutto...

Premio Pontremoli per l'agricoltura, ecco i premiati

premio pontremoli vincitoriE’ stato il palco del settecentesco Teatro della Rosa di Pontremoli a ospitare, oggi (14 ottobre), la cerimonia di premiazione dell’edizione 2017 del Premio Pontremoli – Giovani per l’agricoltura di presidio, alla quale hanno preso parte, tra gli altri, il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri e il presidente della Cia Toscana, Luca Brunelli. Ad aprire la giornata sono stati i saluti del presidente della Cia Toscana Nord, Piero Tartagni, che ha spiegato l’importanza di questo riconoscimento che vuole valorizzare le realtà agricole che nascono in zone particolarmente svantaggiate, come quella montana ad esempio, e che sono guidate da imprenditori di età inferiore ai 40 anni.

Leggi tutto...

Riassetto Gesam, sindacati chiedono garanzie

IMG 6517 1Blindare preventivamente qualsivoglia forma di accordo tra il Comune di Lucca e gli acquirenti privati, nel futuro riassetto di Gesam: è la richiesta principale scaturita dal confronto tenutosi ieri sera (13 ottobre) in Gesam (nella sede di via Nottolini) tra le Rsu aziendali ed i capigruppo di maggioranza ed opposizione in consiglio comunale.
Sul tavolo, ovviamente, c’è l’intera vicenda di razionalizzazione che coinvolge direttamente anche Gesam Energia Spa e Servizi cimiteriali e Gesam Gas e luce Spa.
Richieste nette, quelle che provengono dai rappresentanti sindacali Riccardo Dell’Amico (Uil), Giuseppina Paolinelli (Cisl), Paolo Bruni (Cgil) e Moreno Petretti (Cgil): le garanzie minime contrattuali devono essere salvaguardate durante la transizione che vedrà rimanere sul mercato, nella sostanza, una sola società: la Gesam Reti Spa.
Per discuterne, non senza qualche momento più acceso, ci sono i consiglieri comunali di maggioranza Cantini, Bonturi, Guidotti e Lucarini, insieme anche a Barsanti, Consani, Buchignani, Minniti, Martinelli e Bindocci.

Leggi tutto...

Moda, Confindustria Toscana nord lancia il progetto di alternanza scuola-lavoro

SottoscrizioneProtocolloAlternanza scuola-lavoro, progettazione congiunta fra scuole e imprese di percorsi didattici specifici, realizzazione di iniziative condivise per l’orientamento: per Confindustria Toscana Nord attività consuete, che oggi a Prato hanno ricevuto anche una nuova veste formale attraverso un protocollo sottoscritto con l’Itis Buzzi e il Liceo artistico Brunelleschi.

Leggi tutto...

In procinto di laurearsi? Meglio controllare se la tesi è frutto di plagio…

tesilaureaQuante volte abbiamo sentito parlare di tesi copiate, plagio e quant’altro? Tante, forse troppe volte. E le “vittime”, spesso, sono anche illustri. Basti pensare al ministro della pubblica amministrazione, Marianna Madia, finita al centro di una indagine a causa della sua tesi di laurea dove comparirebbero blocchi copiati fino a ottomila parole, inseriti senza virgolette o note. Un mistero che si protrae da quasi un anno e che si arricchisce di un nuovo particolare: fino al giorno della discussione della tesi, avvenuta il 22 dicembre 2008 presso la scuola Imt alti studi di Lucca, non comparirebbe il nome di Marianna Madia, oltre a quelli di altri due dottorandi.
Insomma, un caso che ha fatto scalpore e che dovrebbe far riflettere i tanti studenti universitari che si apprestano ad affrontare la stesura della tesi, una tappa rappresenta un momento fondamentale per la carriera studentesca e lavorativa. Come fare, dunque, per evitare il rischio plagio? Semplice, basta verificare i propri testi utilizzando software creati appositamente per verificare se i testi da noi scritti sono frutto di plagio o meno. Tra i più conosciuti ed utilizzati non solo in Italia troviamo senza alcun dubbio NoPlagio.

Leggi tutto...

Lapideo, Palla (Confindustria): "Bene il rinnovo del contratto"

Fabrizio PallaÈ arrivata ieri (9 ottobre) la firma sul rinnovo del contratto dei lavoratori del lapideo della provincia di Lucca, un settore che coinvolge oltre 1000 operai. Non è stata una trattativa semplice, tant'è che, come afferma Fabrizio Palla, coordinatore del gruppo lapideo di Confindustria Toscana Nord, il contratto era già scaduto da molto tempo. Adesso però sembra tornare il sereno dopo alcuni momenti di tensione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter