Menu
RSS

Cooperative artigiane, soci cancellati dalla gestione speciale dell'Inps: parte la mobilitazione

"Attacco alle cooperative artigiane: caos e disoccupazione certa. In un momento di profonda crisi come quella che stiam vivendo la sede Inps di Lucca sta inviando le comunicazioni di cancellazione dei soci delle cooperative dalla gestione speciale degli artigiani". Ad annunciarlo è la Confcooper Service, in una lettera inviata anche alla prefettura e ai responsabili delle forze dell'ordine. "Questa presa di posizione - dice la Confcooper - peraltro alquanto discutibile dal punto di vista legale, sta determinando  profonde crisi di gestione nelle cooperative artigiane, costringendo molte di loro a dismettere l'attività, generando così nuova ed ulteriore disoccupazione. Tutto questo non per condizioni di mercato né finanziare ma per un attacco diretto al sistema. Tale atteggiamento, qualunque sia la capacità e la potenzialità delle singole realtà coinvolte, determinerà sicuramente nei prossimi giorni nuove cessazioni di attività, con una ulteriore perdita di lavoro per circa mille addetti".

Leggi tutto...

Il Codacons chiede il black friday al posto dei saldi

I saldi potrebbero essere inutili per il commercio perché i cittadini avranno già speso tutto per i regali di Natale. Lo sostiene il Condacons. "L'anticipazione dei saldi invernali al 3 gennaio in Toscana è una misura inutile, che non influirà in alcun modo sugli acquisti dei cittadini per gli sconti di fine stagione - spiega infatti il predente di Codacons, Carlo Rienzi che aggiunge "Le famiglie della Regione arrivano all'avvio degli sconti di fine stagione con il portafogli già svuotato dalle spese per le feste natalizie e di fine anno Anticipare di qualche giorno i saldi non influirà sulla capacità di spesa dei cittadini, il cui budget da dedicare agli sconti stagionali è sempre più risicato". In base alle prime stime del Codacons, infatti, la propensione all'acquisto da parte dei consumatori è al momento in calo, e l'andamento dei prossimi saldi sarà ancora una volta negativo, con vendite che subiranno una riduzione media compresa tra il 8 per cento e il 10 per cento rispetto al precedente anno."Continuare a praticare gli sconti subito dopo le festività è una scelta suicida per il settore del commercio, che già in questi giorni sta registrando una contrazione degli acquisti natalizi da parte delle famiglie – prosegue Rienzi – L'unica strada per far riprendere le vendite è liberalizzare i saldi, consentendo ai commercianti di praticare sconti e promozioni anche durante le feste di Natale, come avviene negli Stati Uniti con il black friday, in modo da incentivare i consumi e permettere ai cittadini di fare qualche regalo in più".

Leggi tutto...

Velan Abv Spa, 365 giorni senza infortuni sul lavoro

Velan Abv Spa: il 26 novembre è stato raggiunto l'obiettivo di 365 giorni senza infortuni. Una tappa importante del programma Zero Infortuni promosso dall'azienda.
“Grazie alla piena collaborazione di tutti i dipendenti e ad una capillare diffusione del concetto di sicurezza è possibile raggiungere gli obiettivi del Progetto zero infortuni. Il tema della sicurezza non deve tuttavia rimanere circoscritto all’ambito dei dipendenti ma deve essere trasmesso a fornitori e clienti affinché diventi un principio primario per la cultura d’ azienda”, ha commentato l’amministratore delegato Paolo Ranieri. “Siamo particolarmente sensibili al tema della sicurezza e da sempre abbiamo dato la massima priorità a questa tematica”, ha dichiarato il responsabile per la sicurezza di Velan Francesco Pucci. “Nel corso degli ultimi mesi abbiamo dato il via ad un importante programma di miglioramento in ambito tecnico, organizzativo e dei comportamenti volto a migliorare la cultura del rischio ponendo così l’accento su aspetti anche non attinenti la sicurezza professionale, ma a 360 gradi. Solide basi per il raggiungimento degli obiettivi del programma Zero Infortuni.

Leggi tutto...

Economia in crisi, anche Lucca e la Toscana si rifugiano sul web

La crisi si fa sentire a Lucca e in provincia. Come in tutta Italia l'economia risente dei cali di consumi e sono tante le attività commerciali che nel 2014 hanno chiuso i battenti. Come riportato anche in questo articolo apparso poco tempo fa sul nostro quotidiano on line, tra queste si contano 182 aziende del settore manifatturiero, 256 attività nel settore delle costruzioni, 238 aziende che operavano nel commercio, di cui 129 attività che vendevano al dettaglio e 109 che lavoravano nella ristorazione. Con queste cifre Lucca risulta essere al secondo posto in Toscana, dopo Firenze, per il tasso di fallimenti nelle imprese. Per aiutare imprese e disoccupati sono stati stanziati un miliardo e mezzo di euro, tra Fondo Sociale Europeo e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. La somma è destinata al periodo 2014/2020, e servirà per rinnovare il sistema produttivo e far ripartire le imprese e l'occupazione, con settori di riguardo come quelli della cultura e del turismo. Nel concreto si parla di 792 milioni di euro con il Por Fesr (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e 732 milioni con il Por Fse (Fondo Sviluppo Europeo).

Leggi tutto...

Regime dei minimi, Confartigianato esorta i giovani ad aprire la partita Iva entro la fine del 2014

La Confartigianato di Lucca esorta i giovani fino a 35 anni, interessati ad entrare nel mondo del lavoro autonomo, ad affrettarsi in modo tale da poter sfruttare l'opportunità prevista dall'attuale regime agevolato dei minimi che, con la nuova legge di stabilità, diventerà molto meno conveniente. L'ultimo giorno utile per poter usufruire dell'imposta sostitutiva del 5% al posto del nuovo regime forfettario con imposta al 15% è fissato per il 31 dicembre 2014.

Leggi tutto...

Gestione e manutenzione dei monolucidi nelle cartiere: firmato il protocollo per la sicurezza

firma accordo monolucidiIl 9 dicembre scorso, all'Associazione degli industriali di Lucca, tra Usl 2, Inail, Fistel Cisl, Slc Cgil e Assindustria Lucca è stato sottoscritto un protocollo d'intesa per migliorare le condizioni operative di lavoro, relativamente alla gestione e manutenzione dei monolucidi delle cartiere produttrici di carta tissue. Le parti, preso atto di alcune possibili criticità in termini di sicurezza, hanno ritenuto opportuno condividere alcune misure tecniche organizzative e procedurali dettagliatamente descritte nella linea guida allegata al protocollo.

Leggi tutto...

Formetica, concluso il corso per addetti all'impiego di prodotti fitosanitari tossici

Concluso il percorso formativo per 46 addetti all'acquisto e all'impiego dei prodotti fitosanitari tossici. Il progetto, finanziato dalla Provincia di Lucca con risorse del Fondo Sociale Europeo, è stato realizzato dall’agenzia formativa Formetica in Ati con l’Agenzia So.Ge.Sa 2000 e con il sostegno dell’Associazione Industriali di Lucca. Il corso rivolto a utenti di età superiore ai 18 anni, popolazione in età attiva, diplomati, studenti universitari, laureati, occupati e non è stato realizzato nel mese di novembre 2014. Si è trattato di un percorso formativo strutturato in due edizioni, una a Lucca di 25 ore, una a Pietrasanta di altre 25 ore. L’obiettivo generale del corso è stato quello di informare e formare gli operatori agricoli sui rischi dell’uso dei prodotti antiparassitari riguardo a impatto che essi hanno sull’ambiente, rischi per gli operatori agricoli, rischi per i consumatori finali.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter