Menu
RSS

Fapim fra le aziende di tradizione e successo

La Fapim Spa partecipa al progetto della Camera di Commercio di Lucca Lucca imprese di tradizione e successo (www.luccaimprese.it), per le imprese con oltre trent’anni di attività continuativa. Per l’azienda metalmeccanica di Altopascio l’invito a entrare nel novero delle più blasonate aziende lucchesi è arrivato con l’inizio delle celebrazioni per i 40 anni di attività e accolto con grande entusiasmo. La proprietà si è detta onorata di contribuire con i propri documenti storici a una ideale memoria della laboriosità e imprenditorialità lucchese. Per ulteriori informazioni: Irene Picilli mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..; cell. 335.6526250.

Leggi tutto...

Corsi di aggiornamento per estetisti in Confartigianato, ci sono ancora posti

Ai sensi dell’articolo 10, comma 6 della legge, coloro che esercitano attività di estetica partecipano ogni cinque anni ad un corso di aggiornamento della durata di 20 ore, al termine del quale è previsto lo svolgimento di un test finale. Gli obiettivi di competenza relativi al corso di aggiornamento si riferiscono alle unità formative dell’area igienico-sanitaria. La Confartigianato Imprese di Lucca, propone il corso su due giornate e mezza, a partire dal 5 maggio prossimo. Confartigianato ricorda le necessità di partecipare a questo corso di aggiornamento, fondamentale per continuare l'attività di estetica, che altrimenti potrà vedere la sospensione della qualifica, con le conseguenti problematiche. “Mentre comunichiamo - dice Confartigianato - che sono rimasti disponibili alcuni posti, invitiamo coloro che sono interessati dalla norma a prendere contatto con la segreteria della Confartigianato Imprese Lucca per assumere informazioni, chiamando il numero 0583.47641”.

Leggi tutto...

Workshop sul filo dell'ironia con il project "mannaggia 'a mente"

Sarà presentato il 5 maggio, dalle 18 alle 20, a Palazzo Bernardini il project Mannàggia 'a Mènte, un workshop fuori dagli schemi, che tratta con ironia ed efficacia, il tema del lavoro per progetti focalizzando l’attenzione sulle tematiche strategico-organizzative del project management. Suggerendo che sia nel lavoro come nella vita, i progetti vanno sempre gestiti e controllati, meglio se il tutto si realizza con un approccio agile utilizzando al meglio la propria intelligenza emotiva.

Leggi tutto...

Entro il 30 marzo il bando per l'incubatore di imprese al Polo Tecnologico Lucchese

Sono ancora aperti i termini per partecipare alla selezione di imprese innovative da insediare nell'incubatore di imprese del Polo Tecnologico Lucchese. Come per le precedenti edizioni l'attenzione del Polo Tecnologico Lucchese è essenzialmente rivolta a progetti di impresa e imprese di recente costituzione che operino nei settori dell'Information & communication technologies, dell'edilizia sostenibile e delle tecnologie energetiche. Il Polo Tecnologico Lucchese ha inoltre stipulato una convenzione con l’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli, in virtù della quale svolge il ruolo di animatore dell’incubatore realizzato dall’amministrazione stessa. Il presente bando offre infatti la possibilità di fare domanda anche per l'insediamento nell'incubatore di Coreglia.

Leggi tutto...

Finanziamenti ex lege Sabatini bis, già sette le pratiche definite dalla Cna di Lucca

Sono già sette le pratiche definite dalla Cna di Lucca per le richieste di accedere ai finanziamenti a tasso zero messi a disposizione dalla legge Sabatini bis. Un lavoro per un importo complessivo di 1,6 milioni di euro con una media di 220mila euro per azienda. "Finora ai nostri uffici si sono presentati officine meccaniche, autocarrozzerie, aziende del settore calzaturiero e falegnami – spiega Marco Magnani, responsabile provinciale del credito della Cna –. Si tratta di un’opportunità molto interessante e le richieste sono già state tante, al punto che i 2,5 miliardi di risorse stanziati dal Governo sono destinati a esaurirsi nelle prossime settimane. Chi deve fare degli investimenti in macchinari, impianti e beni strumentali è giusto che utilizzi questi fondi a disposizione anche per i requisiti per accedervi sono piuttosto semplici. Tra l’altro il ministro per lo Sviluppo economico Federica Guidi si sta muovendo per trovare altri 2,5 miliardi di euro in modo da raddoppiare il plafond, per questo invito ad attivarsi tutte le aziende che sono interessate".
Lo Stato infatti si impegna a finanziare tra i 20mila e i 2 milioni di euro in diverse modalità: o finanziamento il 100 per cento degli investimenti effettuati, o erogando contributi che azzerano gli interessi, o con la possibilità di beneficiare del fondo di garanzia. Per maggiori informazioni e assistenza le imprese possono rivolgersi alla Cna. Il referente è Alessandro Pera, 0583.4301119, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto...

Sindacati in piazza il 16 maggio per il rinnovo contrattuale

Uno sciopero del turismo per il turismo. A un anno ormai dalla scadenza del contratto nazionale del Turismo sottoscritto con le diverse associazioni imprenditoriali, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTuCs Uil esprimono grande preoccupazione per la situazione in cui versano le relazioni sindacali. L'unico risultato positivo ottenuto fino ad ora, infatti, è stato la sigla dell'accordo di rinnovo con Federalberghi e Faita. “Abbiamo assistito in questo periodo ad atteggiamenti inaccettabili delle controparti che hanno oscillato fra la strumentale politica della dilazione dei tempi e quella, ancor più devastante, delle disdette unilaterali – affermano le sigle in una nota -. La scomposizione del fronte datoriale ha solo generato confusione e preoccupazione fra gli addetti e aggravato l'incidenza degli effetti della crisi economica che, sia da parte delle imprese che dei lavoratori, avrebbero avuto bisogno, al contrario, di soluzioni responsabili e tempestive".

Leggi tutto...

Lapideo, alleanza fra Regione e mondo del lavoro per garantire il futuro del settore

Una forte alleanza per la riforma del settore lapideo tra mondo del lavoro e la Regione Toscana. È quanto è emerso dall'incontro che si è svolto stamani a Firenze tra lavoratori del settore, organizzazioni sindacali e Regione Toscana. All'incontro erano presenti le organizzazioni sindacali della Toscana (Cgil, Cisl e Uil), le rappresentanze dei sindacati di categoria, il presidente della Regione, gli assessori all'urbanistica e ai trasporti, Anna Marson e Vincenzo Ceccarelli. È stato un incontro utile e costruttivo e si è concluso in maniera positiva. La revisione della legge regionale 78 e la predisposizione del piano paesaggistico sono infatti un'occasione importante e irripetibile per realizzare un cambiamento radicale, atteso da decenni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter