Menu
RSS

Sesto sciopero in meno di un mese alla Modesto Cardella

Si è appena concluso il sesto sciopero in meno di un mese alle Cartiere Modesto Cardella. "Lo sciopero - dicono le Rsu della cartiere, la Slc Cgil Lucca e la Fistel Cisl di Lucca - perfettamente riuscito, ha portato per l'ennesima volta al blocco dell'attività produttiva. I sindacati e le Rsu hanno in quest'occasione voluto anche dare immediata risposta alla fermata produttiva decisa dall'azienda per cinque turni su sei l'1 e il 2 novembre. Fermata la cui motivazione non ha convinto i sindacati, la Rsu e lavoratori, che hanno letto la fermata come una provocazione aziendale, una serrata mascherata, in risposta al pieno successo degli scioperi e alla chiara volontà dei lavoratori e dei loro rappresentanti ad andare avanti nella vertenza per ottenere la ripresa della trattativa sull'accordo aziendale e raggiungere un accordo in risposta alle richieste avanzate in materia di sicurezza, ambiente di lavoro, relazioni sindacali, inquadramento e premio di risultato".

Leggi tutto...

Ondulati Giusti, manca ancora il piano industriale

ondulati-giusti-azienda-marchioLa Progest abbandona il tavolo del confronto con i sindacati in Regione, incalzata dalle domande dei segretari provinciali della Slc Cgil e della Fistel Cisl e dalle Rsu dell'azienda. Questa la ricostruzione di parte sindacale dell'incontro di ieri (3 novembre) a Firenze. "Alla presenza dell'assessore al lavoro della Regione Gianfranco Simoncini, il presidente della provincia di Firenze Andrea Barducci, l'assessore con delega allo sviluppo economico della provincia di Lucca Francesco Bambini, ed i sindaci delle città di Sesto Fiorentino Sara Biagiotti ed Altopascio Maurizio Marchetti, si sono incontrati l'azienda Pro-Gest, rappresentata dal suo titolare Bruno Zago e dal consulente dell'azienda dottor Zancopè e le delegazioni sindacali dei due stabilimenti, Cartonificio Fiorentino e Ondulati Giusti - si legge nella nota dei sindacati - Nel corso delle riunione l'azienda ha fatto una breve comunicazione sul fatto che intende dare continuità all'attività degli stabilimenti ma mettendo in chiaro di non avere ancora un piano industriale definito, ma di come programmare l'attività nel medio periodo fermo restando il problema di sbloccare l'approvvigionamento delle materie prime”.

Leggi tutto...

Wifi gratuito, sempre più richieste dagli utenti dei negozi

I cittadini oggi chiedono che le città siano sempre più smart e i pubblici esercizi e le attività commerciali sono costrette ad adegaursi. Anche Lucca e i lucchesi non fanno eccezione. Il 56per cento dei lucchesi ritiene infatti insufficiente la diffusione del wifi free negli esercizi commerciali della propria provincia e il 42per cento frequenta in preferenza i locali e negozi che offrono questo servizio. È quanto emerge dall'indagine di mercato condotta da Seat Pagine Gialle.
Dall'analisi emerge che il 57per cento dei lucchesi considera utile poter accedere a internet in mobilità, il 42per cento degli utenti della provincia, reputa la possibilità della connessione wifi free un incentivo a frequentare i locali o i negozi dotati del servizio e un 26per cento degli intervistati ha dichiarato che, in passato, ha scelto un negozio o il locale dove passare il tempo libero in funzione della presenza di una connessione wifi gratuita.

L'indagine è stata eseguita in occasione del lancio d'iniziativa Wiadv, ovvero un'offerta commerciale sull'istallazione delle reti wifi. Una domanda di servizio crescente che però secondo l'indagine, non è seguita da un aumento di offerta secondo gli intervistati. Oltre il 50per cento degli intervistati infatti reputa poco diffuso il servizio tra gli esercizi lucchesi. Quasi un utente su 4, infatti, ha dichiarato di non riuscire a utilizzare internet quanto desidera mentre è fuori casa: l'80per cento degli intervistati pensa che le ragioni di questo sono da ricercarsi nella scarsa diffusione del wifi gratuito e nella scarsa presenza della banda larga.
Una connessione wifi gratuita secondo gli utenti permette di continuare a lavorare anche fuori casa, ma è anche un aiuto importante per i propri acquisti: tra gli intervistati l'11per cento ha detto di utilizzarla anche per verificare l'effettiva qualità dei prodotti che sta per comprare, il 7per cento è interessato a controllare il potenziale risparmio sul prodotto, mentre il 3per cento chiede un parere ai propri amici o parenti sugli acquisti in atto.

Leggi tutto...

Coldiretti scrive al Consorzio di Bonifica: “Serve un cambiamento di passo”

“Caro Presidente, così non ci siamo…”. Si potrebbe sintetizzare in questo modo la lettera che Coldiretti, a firma dei presidenti di Massa Carrara, Vincenzo Tongiani, e Lucca, Cristiano Genovali, hanno inviato in queste ore al presidente del Consorzio Toscana Nord, Ismaele Ridolfi. Una lettera che conferma il sostegno e piena fiducia nel nuovo ente di gestione della bonifica da parte degli agricoltori che però chiedono una accelerazione per garantire risposte veloci e concrete ai cittadini-contribuenti, sempre più inermi di fronte al crescente fenomeno del dissesto idrogeologico, con i suoi eventi alluvionali, le frane e la imperfetta manutenzione dei corsi d’acqua. Per gli agricoltori la manutenzione ordinaria e straordinaria del reticolo chiama costantemente in causa il nuovo ente ed “è su questa esigenza che il Consorzio stesso – spiega Coldiretti - può distinguersi, attraverso le proprie opere, in una giungla di competenze e rimpalli di responsabilità che hanno contribuito a rendere il nostro territorio meno sicuro”.

Leggi tutto...

Corso Formetica per tecnico delle attività di realizzazione di modelli, 11 gli allievi partecipanti

L’Agenzia Formativa Formetica, capofila di Ati (associazione temporanea di impresa) con Studio Sgro, e con il sostegno dell’Associazione Industriali della Provincia di Lucca, ha gestito il percorso formativo di qualifica per tecnico delle attività di realizzazione di modelli, di prototipi e campioni di calzature nuove o presistenti, assegnato dalla Provincia di Lucca. Il corso, di 660 ore, ha consentito agli 11 allievi, che sono stati ospitati in azienda durante i previsti periodi di stage, di acquisire le competenze necessarie per un positivo ingresso nel mondo del lavoro. Il tecnico delle attività di realizzazione di modelli, di prototipi/campioni di calzature nuove o presistenti condivide con il modellista delle costruzioni (forme, tacchi e fondi) la responsabilità di rendere realizzabili i progetti di nuovi modelli proposti dallo stile o di modelli preesistenti modificati e di garantirne i parametri di calzata, essendo il coordinatore o il responsabile diretto del processo comprendente le fasi di elaborazione dei cartamodelli di tomaia, di produzione di prototipi di tomaia e successivamente di prototipi e campioni dei vari modelli e quindi di ingegnerizzazione del prodotto per la fase produttiva. Per prendere contatti con gli allievi qualificati e conoscere il dettaglio del profilo professionale: Formetica - Riccardo Giusti e Sonia Giovannoni (tel. 0583-444331 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Leggi tutto...

Sca lancia una campagna per raccogliere fondi per il Wwf

La campagna, attiva per 9 mesi in occasione della Volvo Ocean Race, conferma la filosofia di Sca impegnata nel creare valore per le persone e la natura. Per ogni foto uploadata sul sito www.teamsca.com/awemosaic o su Twitter e Instagram tramite hashtag #AWEmosaic, Sca donerà 1 euro al Wwf. Sca, azienda leader mondiale nei settori dell’igiene e del forestale con i suoi brand Tena, Nuvenia, Tempo, Tork, Demak’up e Libero, annuncia oggi il lancio di Amazing Women Everywhere, un’iniziativa a livello mondiale il cui concept è riconoscere e onorare tutte quelle donne nel mondo che rappresentano un modello e una fonte d’ispirazione continua, sia per le comunità in cui vivono sia per l'ambiente circostante.

Leggi tutto...

Solidarietà ad Ast Terni, scioperi anche nella Piana e in Garfagnana

Un’ora di sciopero alla fine di ogni turno o orario di lavoro. E’ quanto proclama la Rsu Rls Sindacato Lavoratori Comunicazione, Postelegrafonici, Cartai e Cartotecnici Cgil dello stabilimento di Sca Altopascio in segno di solidarietà con i lavoratori di Ast Terni. Intanto, è stato fissato per martedì prossimo (4 novembre) un presidio davanti alla Prefettura di Lucca dalle 9 alle 11, convocato dalle segreterie provinciali di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uilm.
Oggi hanno scioperato per un'ora la Finder Pompe di Querceta, la Fabio Perini di Lucca e le Rubinetterie Ponsi di Viareggio“Seicento operai delle acciaierie di Terni – spiegano i sindacalisti - protestavano pacificamente contro il licenziamento di 537 loro compagni da parte di un’azienda ‘stragista’: La ThyssenKrupp, che tanto è costata alla classe operaia in numero di morti. Il corteo, dopo essere passati davanti all’Ambasciata Tedesca, si dirigeva verso il ministero dello sviluppo economico, memore delle promesse fatte ‘dall’imbonitore di Firenze’ alla Leopolda. In quel momento, senza nessun motivo apparente sono stati caricati selvaggiamente dalle forze dell’ordine. In questo paese siamo arrivati a non poter più manifestare civilmente contro chi ti porta via il lavoro, vogliono toglierci anche il diritto di essere arrabbiati, di chiedere perché 537 famiglie non avranno di che sfamarsi, di rivolgere richieste a chi, non democraticamente eletto, ci dovrebbe rappresentare. Abbiamo già visto dei tempi in cui gli operai venivano bastonati , non vogliamo più che quei tempi ritornino, vogliamo poter rivendicare la nostra dignità di lavoratori".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter