Menu
RSS

Calano le imprese ma cresce l'occupazione in provincia

impreseCalano le imprese registrate in provincia di Lucca: al 30 giugno scorso risultano essere 43.133 unità, un valore diminuito del 0,3 per cento rispetto al quanto rilevato alla stessa data dell’anno precedente. Per quasi tutte le province della Toscana si registra una diminuzione media del numero delle imprese attive pari allo 0,5 per cento. Le imprese attive evidenziano invece una diminuzione di entità lievemente superiore (-0,8 per cento, -283 imprese), scendendo a quota 36.621 unità dalle 36.904 del 30 giugno 2017. Si tratta di una dinamica in peggioramento rispetto a quanto osservato nell’anno precedente quando la contrazione delle imprese attive era risultata pari al -0,2 per cento. Andamenti positivi si registrano infatti solamente per Grosseto (+0,2 per cento) e per Firenze e Livorno (entrambe stazionarie), mentre le maggiori difficoltà si segnalano a Massa Carrara (-2,7 per cento) e Siena (-1,4 per cento). Per Arezzo e Prato la dinamica risulta in linea con quella lucchese, mentre Pistoia e Pisa contengono le perdite (rispettivamente al -0,4 per cento e -0,2 per cento). Anche per quanto riguarda le unità locali attive si evidenzia in provincia un calo (-0,6 per cento), scese a quota 44.794 unità al 30 giugno dalle 45.049 di un anno prima per 255 unità in meno.

Leggi tutto...

Oltre 6.100 assunti entro settembre ma il 79% a termine

operaiindustriaLe assunzioni previste nel corso del trimestre luglio-settembre di quest'anno dalle imprese della provincia di Lucca risultano pari a 6.110 unità, l’88% delle quali con contratto alle dipendenze.
Il 21% delle entrate previste saranno stabili, ovvero con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre il restante 79% sarà a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita). Sono questi i principali risultati del progetto Excelsior, realizzato da Unioncamere, Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) e Sistema delle Camere di Commercio. L’indagine è in continuo aggiornamento e attualmente la Camera di Commercio di Lucca sta rilevando le esigenze occupazionali delle grandi imprese del territorio per i prossimi mesi.
Le entrate previste si concentreranno nel settore di servizi (73,3%, 4.480 entrate), complice anche la stagione estiva, in particolare nelle attività di alloggio e ristorazione (25,2%), nei servizi alle imprese (18,1%) e alle persone (16,5%), e nelle attività del commercio (13,5%). Le imprese industriali prevedono di assumere il restante 26,7% delle entrate (1.630), in particolare il manifatturiero (19,2%) e le costruzioni (7,5%).

Leggi tutto...

Grande successo per la terza edizione di "Eccellenze in digitale"

cameracommercioSi è conclusa l’8 luglio, per la Camera di Commercio di Lucca, la terza edizione di Eccellenze in Digitale, il progetto lanciato e promosso da Unioncamere nazionale di concerto con Google per favorire il processo di digitalizzazione delle imprese italiane.
Eccellenze in Digitale 2017 – Le Camere di Commercio per il futuro del made in Italy, questo il titolo del progetto 2017, ha raggiunto pienamente l’obiettivo prefissato, ovvero quello di “raccontare” la cultura dell'innovazione attraverso le novità dell' Industria 4.0, aiutando le imprese a sviluppare competenze digitali ed avviare un dialogo sulle opportunità economiche della rete.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter