Menu
RSS

Comune di Capannori in prima fila per i progetti integrati di filiera agroalimentare

capannori panoramicaCapannori vuole svolgere un ruolo di primo piano, mettendosi a sistema con altri Comuni, associazioni di categoria e agenzie formative, nello sviluppo del settore agroalimentare attraendo risorse verso il territorio e le aziende. È per questo che si è fatto promotore di un gruppo di lavoro per studiare le opportunità che giungono dal bando 2017 relativo ai Progetti Integrati di Filiera (Pif) agroalimentare della Regione Toscana che, nell’ambito del Psr Feasr 2014-2020, mette a disposizione fino a 2 milioni e 250 mila euro di contributo a fondo perduto per progetto.

Leggi tutto...

Regione, altri tre milioni per le specie autoctone

muccagarfagninaSono molte le razze autoctone toscane che vengono custodite dagli agricoltori e che rappresentano un patrimonio di biodiversità di grande valore. Fra esse le bovine Calvana, Garfagnina, Maremmana, Pisana, Pontremolese e Romagnola; le ovine Appenninica, Garfagnina Bianca, Pecora dell’Amiata, Pomarancina, Zerasca e Massese; la Capra della Garfagnana; gli equini e asinini: Maremmano, Monterufolino, Cavallo appenninico e asino dell’Amiata; per finire con la cinta senese. La conservazione di queste risorse genetiche è garantita anche tramite il sostegno di una specifica misura del piano di sviluppo rurale della Toscana (misura 10.1.4) che prevede un premio annuale per il mantenimento dei riproduttori di queste razze che varia da 200 a 500 euro ad Uba (Unità bovino adulto) a seconda della razza.

Leggi tutto...

Cia e Libercaccia, tavolo comune su agricoltura e ungulati

incontro con LiberacacciaQuesta mattina (31 agosto), nella sede provinciale della Cia Toscana Nord si è svolto l’incontro tra i vertici nazionali dell’associazione Liberacaccia e i rappresentanti della Confederazione italiana agricoltori. Scopo dell’incontro era quello di trovare una base comune sulla quale lavorare per arrivare a politiche concordate in materia sia di caccia, che di tutela del territorio. Hanno preso parte alla discussione il presidente nazionale di Liberacaccia, Paolo Sparvoli, il vicepresidente vicario, Sisto Dati, mentre per la Cia Toscana Nord, erano presenti il presidente Piero Tartagni e il delegato per la caccia, Paolo Giovannetti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter