Menu
RSS

'Spighe verdi': premiati 5 Comuni in Toscana

fulcisLa Toscana si conferma terra di eccellenza per l'attenzione costante al territorio, alla qualità della vita e all'ambiente rurale. Sono infatti 5 i comuni della regione che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento La Spiga Verde promosso da Confagricoltura e assegnato da Fee Italia, la sezione italiana della ong danese Foundation for environmental education (che già assegna le Bandiere Blu): si tratta di Castellina in Chianti, Massa Marittima, Castagneto Carducci, Fiesole e Bibbona. Un risultato che colloca la regione sul podio, seconda solo alle Marche.

Leggi tutto...

Siccità, Confagricoltura: "Bene stato di calamità"

siccità toscana 640x374"Siamo soddisfatti che il nostro allarme sia stato ascoltato. Il bollettino diramato dalla Regione non fa che confermare le nostre forti preoccupazioni su una stagione che si sta dimostrando decisamente critica per le nostre aziende. Ci auguriamo che nei provvedimenti che saranno presi dagli organi competenti in materia di risparmio idrico non siano assolutamente coinvolte tutte quelle attività che riguardano l'agricoltura. Vogliamo ricordare infatti che le nostre piante hanno bisogno giornaliero di acqua e resta vitale l'approvvigionamento. Limitarne l'uso significherebbe condannare a morte le nostre colture e dare un colpo di grazia alla produzione 2017.” E' quanto dichiarato da Antonio Tonioni, vicepresidente di Confagricoltura Toscana che commenta così lo stato di calamità dichiarato dalla Regione Toscana a causa della siccità. "Serve massima attenzione e razionalità nell'uso dell'acqua ma contestualmente bisogna avere coscienza che se una pianta è in disidratazione muore in pochissimi giorni. Siamo fiduciosi che le iniziative che partiranno dietro alla dichiarazione di stato di calamità saranno indirizzate a settori non professionali in modo da tutelare il lavoro delle aziende."

Leggi tutto...

Siccità, agricoltori in ginocchio. Confagricoltura: “La Regione intervenga al più presto”

siccitaColtivazioni a rischio, foraggi per il bestiame che scarseggiano, apicoltura in crisi: la scarsità di precipitazioni dei primi mesi del 2017 sta mettendo in ginocchio il mondo agricolo toscano che parla di vera e propria calamità. I coltivatori hanno scritto alla Regione Toscana per chiedere di poter attivare, con urgenza, “percorsi a sostegno del mondo produttivo analoghi a quello intrapreso per la gelata primaverile, anche per la siccità 2017”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter