Menu
RSS

Al Polo Fiere il convegno sull'industria 4.0

DanieleMatteiniE’ un convegno con un taglio operativo Industria 4.0. Alla scoperta della fabbrica intelligente, organizzato da Confindustria Toscana Nord e Anie Automazione per il 5 luglio al Polo Fiere di Lucca. Il tema è quello di grande attualità di Industria 4.0: un approccio alla digitalizzazione e all’automazione a cui ci si riferisce, in maniera più o meno appropriata, anche con altre espressioni come fabbrica intelligente, internet delle cose, quarta rivoluzione industriale.

Leggi tutto...

Centro studi, migliora l'accesso al credito per l'industria

CristianaPasquinelliIl Centro Studi di Confindustria Toscana Nord ha presentato a Pistoia la propria elaborazione dei dati forniti dalla Banca d'Italia sull’andamento del credito durante un incontro riservato alle banche.
“Si tratta di una buona pratica che era in uso a Pistoia già prima della fusione – dice la consigliera Cristiana Pasquinelli, che ha presieduto l’incontro – e che oggi, per espressa volontà della presidenza di Confindustria Toscana Nord, ha assunto maggior respiro sotto il profilo del territorio, del numero di istituti invitati al tavolo e dei contenuti. Il lavoro del Centro Studi utilizza le informazioni della Banca d’Italia, le analisi sui bilanci delle aziende di Lucca, Pistoia e Prato ed i dati della nostra indagine trimestrale sulla congiuntura”."Del resto – aggiunge Pasquinelli – il credito è aspetto imprescindibile per le imprese, e se da una parte ci chiediamo se le banche siano pronte ad assecondare una ripresa sostenuta dell’attività produttiva, nel momento in cui ha in corso il complicato percorso di rafforzamento patrimoniale e gestione dei prestiti in sofferenza, dall’altro, nonostante la flessione persistente dei prestiti, emerge anche qualche segnale positivo”.

Leggi tutto...

Pacini (Confindustria Toscana): "Industria farmaco trainante per occupazione"

federfarma“L’industria del farmaco è un settore trainante per la crescita. La Toscana è anche la terza regione d’Italia per addetti in ricerca e sviluppo; e la quarta per investimenti in ricerca e sviluppo con 250 milioni di euro. Questi valori non hanno bisogno di tanti commenti, ma non vanno dati per scontati. Sono il frutto del grande lavoro di imprenditori che hanno saputo investire; che hanno puntato sull’alta qualità delle risorse umane e che hanno saputo creare sinergie anche con altri settori. Un lavoro che merita di essere accompagnato con azioni concrete e che va sostenuto con politiche industriali stabili”.
A sottolineare la rilevanza del comparto per l’economia della nostra regione è il presidente di Confindustria Toscana Pierfrancesco Pacini, durante l’intervento di saluto a Innovazione e produzione di valore, l’evento che si è tenuto oggi alla sede Kedrion Biopharma a Lucca.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter