Menu
RSS

Snai, sospesi i licenziamenti

di Roberto Salotti
snaiporcariI licenziamenti a Snai sono congelati, perché tutti i lavoratori resteranno alle dipendente dell'azienda, che si impegna anche per il 2018 ad attivare, qualora necessario, gli ammortizzatori sociali. Per i primi 66 dipendenti, di cui 53 a Porcari, il Fis - fondo integrazione salariale, ammortizzatore per il terziario - scatterà dal prossimo 3 luglio, a rotazione per un massimo di 26 settimane, fino al prossimo 31 dicembre. A quella data, sarà fatto il punto con i sindacati e verrà eventualmente avviata una nuova procedura, se risulterà ancora la presenza di esuberi. Nel contempo l'azienda mettere a disposizione una serie di incentivi all'esodo per i lavoratori interessati a lasciare volontariamente o la possibilità di trasformare il contratto da full time a part time.
Sono questi i punti salienti del preaccordo che è stato sottoscritto oggi (4 maggio) a Firenze fra Snaitech e sindacati, dalla Fim Cisl alla Fiom Cgil, fino alla Uil e Uiltucs. La firma definitiva arriverà comunque il prossimo 16 maggio, oltre la scadenza della procedura di mobilità fissata al prossimo 7 maggio. Una proroga possibile visto che, dopo un lungo round, oggi è giunta una prima intesa con i rappresentanti dei lavoratori.

Leggi tutto...

Snai, chiesta la sospensione della procedura di mobilità

snaiporcariLa richiesta che arriva, forte, dalla Regione alla Snai è quella di sospendere la procedura di mobilità e rimettersi al tavolo delle trattative con le parti per valutare se esiste la concreta possibilità di salvare posti di lavoro. Perché soltanto a Porcari rischiano il posto 54 lavoratori. L'impegno che ieri si era preso con i sindacati il consigliere del lavoro delegato da Rossi, Gianfranco Simoncini, è stato mantenuto. E nel corso dell'incontro che si è svolto stamani (30 marzo) a Firenze con i rappresentanti dell'azienda e alcuni amministratori, tra cui il consigliere regionale del Pd, Stefano Baccelli, e il sindaco di Porcari, Alberto Baccini, Simoncini ha chiesto l'apertura di un tavolo di crisi per rianalizzare l'intera situazione. L'azienda ha preso nota delle richieste avanzata e ha spiegato che se ne discuterà all'interno del cda, in vista dell'incontro con i sindacati che si terrà a Lucca, alla sede di Confindustria, il prossimo 5 aprile.
Ma Simoncini ha sottolineato che anche se la procedura non fosse sospesa,"un confronto aperto e serio tra azienda e sindacati rimane essenziale per una gestione sociale della vicenda che salvaguardi al massimo l'occupazione".

Leggi tutto...

Snai, in Regione il confronto con l'azienda

snaiporcariPositivo incontro in Regione sulla vertenza Snai. I sindacati sono soddisfatti dell'impegno assunto dal rappresentante della Regione, Gianfranco Simoncini al tavolo aperto sulla crisi della società delle scommesse che nei giorni scorsi ha avviato la procedura di mobilità per 54 dipendenti della sede di Porcari. Proprio domani è previsto un incontro tra Snaitech e il sindaco Alberto Baccini in Regione e la speranza è che si trovino in extremis gli accordi utili a salvare l'occupazione.
Lo spiegano Narcisa Pellegrini della Film, Giacomo Saisi della Uilm e Giovanni Sgrò della Uiltucs al termine dell'incontro che si è svolto questa mattina (29 marzo).
"L'impegno concordato - spiegano i sindacati in una nota - riguarda tutte le perplessità e criticita espresse dai sindacati che verranno rappresentate alla direzione aziendale affinché si possa raggiungere un accordo di massima per la salvaguardia della piena occupazione nella sede di Porcari".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter