Menu
RSS

Pensione integrativa per gli agenti di commercio, sì alla mozione

consiglioregionaleRiconoscere un meccanismo contributivo per la pensione di agenti e rappresentanti di commercio, anche se non hanno raggiunto i venti anni di versamenti obbligatori. È quanto richiede una mozione approvata oggi in Consiglio regionale, presentata dal gruppo Lega nord, a firma dei consiglieri Marco Casucci, Jacopo Alberti e Roberto Salvini, in merito al sistema pensionistico di Enasarco. “Bisogna finalmente modificare il sistema pensionistico di Enasarco, l’ente di previdenza di agenti e rappresentanti di commercio”, ha spiegato in Aula il consigliere Casucci. “Pur essendo soggetto di diritto privato, Enasarco persegue finalità di pubblico interesse – ha aggiunto Casucci –, in quanto si occupa della previdenza integrativa a contribuzione obbligatoria degli associati”. Il riconoscimento della pensione è tuttavia vincolato al raggiungimento di venti anni di contribuzione, in caso contrario l’agente non ha diritto ad alcuna indennità pensionistica o assistenziale e i contributi versati vengono trattenuti dall’ente”. Quello che si richiede nella mozione, come illustrato da Causcci in Aula, è che il presidente della Giunta regionale si attivi “presso il Governo nazionale perché disponga che nel caso in cui non si raggiungano i 20 anni contributivi, Enasarco debba comunque dare una pensione all’agente, considerando i versamenti effettuati, oppure restituisca i versamenti al contribuente”. Inoltre, si dovrà “sollecitare il Governo nazionale per il varo di una legge che consenta il cumulo con gli altri contributi, ad esempio Inps”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter