Menu
RSS

Degrado e incuria nella zona del parco Valgimigli - Ft

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 2168Una passeggiata rovinata dall’incuria e dal degrado. E’ quella che porta da viale Carlo Del Prete alla sortita di San Frediano, costeggiando l’area degli ex vivai Testi. Basta fare pochi passi nel sentierino naturale creato dalle tante persone che frequentano la zona per vedere che la condizione non è proprio delle più presentabili. Cartacce, carcasse di ombrelli e buste un po’ dappertutto e plastica che pende anche dalle piccole palme rimaste nell’area del vivaio. Ma proseguendo la situazione peggiora. Ci sono indumenti abbandonati (anche un paio di scarpine per bambini) e, a un certo punto, una vera e propria minidiscarica, composta in particolar modo da lattine di birra vuote e lasciate sull’erba.

Leggi tutto...

Chiusura piscina Villa Ada, si passa alle carte bollate

villaadaChiusura piscina Villa Ada, il Comune risponde alle polemiche delle ultime settimane ed attribuisce alla responsabilità del gestore la chiusura, dal prossimo 30 settembre, dell'impianto. E intanto il contenzioso diventa legale e passa in mano agli avvocati.
"Come tutti ormai sanno - spiega l'amministrazione comunale - gli attuali amministratori comunali hanno trovato in eredità un gestore provvisorio dell’impianto natatorio di Villa Ada che, oltre a svolgere attività di svago, salute e rilassamento, è anche società sportiva per tanti ragazzi di Bagni di Lucca e Comuni vicini. Siamo pienamente consapevoli che avere l’impianto chiuso non sia un bel biglietto da visita per l’immagine del nostro Comune e un enorme disagio per gli utenti. Tuttavia dobbiamo dire che l’attuale amministrazione comunale si trova, in questa vicenda, a dover recitare una parte passiva, non prevista, che ha lasciato tutti noi alquanto stupiti. Pensavamo che la lettera del gestore del 13 giugno fosse stata un incidente di percorso visto che coincideva con la data del bando al quale la Nuova Atomica non ha partecipato e visto che vi si richiedevano rimborsi che riguardavano anni dell’amministrazione precedente. Da tenere conto che l’attuale amministrazione si è insediata il 12 giugno ovvero il giorno prima della citata lettera e ci è sembrato di cattivo gusto presentarsi chiedendo cassa. Al contrario la lettera del 25 settembre, scritta dopo aver avuto vari incontri nel periodo estivo nei quali si esprimeva la volontà di andare avanti in collaborazione, è stata sicuramente un atto voluto del gestore, fatto in modo cosciente ed unilaterale, che ha provocato un grande disagio in quanto trattasi di una dichiarazione di interruzione di servizio che grava su tanti cittadini e, come dicevamo, sull’immagine del nostro Comune".

Leggi tutto...

Chiude piscina Villa Ada, il gestore non ci sta e replica al Comune

villaadaL'associazione Nuova Atomica Bagni di Lucca Terme non ci sta dopo il consiglio comunale di venerdì e l'annuncio della chiusura della piscina di Villa Ada da parte del Comune. E risponde con una dura requisitoria alla maggioranza che governa il Comune termale.
“L’ignorare, da parte del Comune - si legge in una nota della società, inviata dalla presidentessa Iva Rebecchi - le nostre comunicazioni del 13 giugno e del 25 settembre, non dimostra altro che la volontà dell’amministrazione era quella di indurre l’associazione Nuova Atomica a chiudere la piscina per poi attribuirgliene le colpe. Guardando il video del consiglio comunale del 28/ settembre leggendo gli articoli pubblicati percepiamo chiaramente un attacco all'associazione Nuova Atomica e in particolare alla persona del suo presidente con risvolti che parrebbero essere squisitamente politici, con fini a noi poco chiari e quindi sconosciuti".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter