Menu
RSS

Comune di Capannori in prima fila per i progetti integrati di filiera agroalimentare

capannori panoramicaCapannori vuole svolgere un ruolo di primo piano, mettendosi a sistema con altri Comuni, associazioni di categoria e agenzie formative, nello sviluppo del settore agroalimentare attraendo risorse verso il territorio e le aziende. È per questo che si è fatto promotore di un gruppo di lavoro per studiare le opportunità che giungono dal bando 2017 relativo ai Progetti Integrati di Filiera (Pif) agroalimentare della Regione Toscana che, nell’ambito del Psr Feasr 2014-2020, mette a disposizione fino a 2 milioni e 250 mila euro di contributo a fondo perduto per progetto.

Leggi tutto...

Progetti integrati di filiera, incontri in Coldiretti

coldiretti 3Progetti integrati di filiera: un ciclo di incontri promosso da Coldiretti. Primo appuntamento lunedì (18 settembre) alle 17 a ingresso libero nella sala riunioni della nuova sede provinciale in via Passaglia, a Lucca, con il primo di una serie di incontri per illustrare alle imprese agricole le nuove opportunità di finanziamento (circa 30 milioni di euro quelli messi a disposizione dalla Regione Toscana) destinato ad incentivare progetti di aggregazione tra agricoltori, imprese di trasformazione e commercializzazione e la nascita di nuove filiere. Le domande potranno essere presentate fino al 10 novembre. Per informazioni vai su www.lucca.coldiretti.it e pagina Facebook

Leggi tutto...

Coldiretti, buoni pasto per la spesa negli agriturismi

agriturismo cacciamiciBuoni pasto: un'opportunità per 4 italiani su 10 che fanno la spesa dal contadino negli agriturismi e nei mercati degli agricoltori a chilometri zero, la cui presenza va incentivata nelle città sotto la spinta di una crescita vorticosa della domanda negli ultimi anni. E’ quanto afferma Coldiretti nel commentare l’entrata in vigore del decreto del Ministro dello Sviluppo Economico che allarga anche le possibilità dell’utilizzo dei buoni pasto ai quasi 23mila agriturismi attivi in Italia dove è presente la più grande rete mondiale di vendita diretta sotto l’unico marchio di "Campagna Amica" in mercati, fattorie e agriturismi. "Si tratta di una innovazione che - sottolinea Maurizio Fantini direttore Coldiretti Lucca - riconosce il profondo cambiamento degli stili di vita degli italiani che utilizzano sempre più i buoni pasto per fare la spesa ma che tendono anche a fare scelte di acquisto più salutari e genuine privilegiando il rapporto diretto con i produttori per tagliare le intermediazioni e garantirsi la qualità al giusto prezzo. Una tendenza che va sostenuta perché la presenza dei mercati degli agricoltori nelle città – conclude Fantini - contrasta lo spopolamento dei centri urbani di fronte al preoccupante fenomeno di riduzione significativa dei negozi tradizionali con evidenti effetti negativi legati alla taglio dei servizi di prossimità, ma anche un indebolimento del sistema relazionale, dell’intelaiatura sociale e spesso anche della stessa sicurezza sociale".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter