Menu
RSS

Pacini (Confindustria Toscana): "Industria farmaco trainante per occupazione"

federfarma“L’industria del farmaco è un settore trainante per la crescita. La Toscana è anche la terza regione d’Italia per addetti in ricerca e sviluppo; e la quarta per investimenti in ricerca e sviluppo con 250 milioni di euro. Questi valori non hanno bisogno di tanti commenti, ma non vanno dati per scontati. Sono il frutto del grande lavoro di imprenditori che hanno saputo investire; che hanno puntato sull’alta qualità delle risorse umane e che hanno saputo creare sinergie anche con altri settori. Un lavoro che merita di essere accompagnato con azioni concrete e che va sostenuto con politiche industriali stabili”.
A sottolineare la rilevanza del comparto per l’economia della nostra regione è il presidente di Confindustria Toscana Pierfrancesco Pacini, durante l’intervento di saluto a Innovazione e produzione di valore, l’evento che si è tenuto oggi alla sede Kedrion Biopharma a Lucca.

Leggi tutto...

Sabato torna la giornata della raccolta del farmaco

raccolta differenziata dei farmaci scadutiSabato (11 febbraio) si svolgerà in tutta Italia, in particolare a Lucca la 17esima giornata di raccolta del farmaco. In 101 province, nelle oltre 3600 farmacie che aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina, sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri, assistiti dai volontari di Banco farmaceutico (anche quest’anno sono più di 14mila). I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1600 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione banco farmaceutico onlus.

Leggi tutto...

Bando per il farmaco contro l'epatite C: due manifestazioni d'interesse

I termini per la gara per il farmaco antiepatite C scadevano oggi (29 giugno). Due le manifestazioni di interesse da parte di altrettante aziende produttrici. Nei prossimi giorni la Regione valuterà sia il prezzo che la tipologia delle offerte, e anche il profilo legale della questione. La prima gara indetta da Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) per la fornitura di terapie farmacologiche per l'eradicazione del virus dell'epatite C nella popolazione toscana era andata deserta. Così la Regione Toscana, sentiti il Consiglio Sanitario Regionale e la Commissione Terapeutica Regionale, aveva dato incarico a Estar di riproporre una nuova procedura di gara. Estar aveva reiterato il bando, eliminando questa volta il vincolo della "base d'asta".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter