Menu
RSS

Professioni del mare, Grieco: "Garantire ai giovani formazione e rapporto con le imprese"

portoviareggio930 studenti coinvolti in un percorso formativo per le professioni del mare che ha visto, oltre alle scuole, una larga adesione anche di operatori del settore. I risultati del progetto, ormai concluso, sono stati presentati questa mattina (21 aprile) nel corso di un convegno a cui ha partecipato anche l'assessore regionale Cristina Grieco con delega ad istruzione, formazione e lavoro. Con lei, il dirigente Gabriele Gargiulo dell'autorità portuale, la vicesindaco di Livorno Stella Sorgente e la dirigente dell'ufficio scolastico Anna Pezzati. Nella sala Ferretti della Fortezza Vecchia erano presenti anche studenti e studentesse dell'istituto nautico Cappellini, del commerciale Vespucci e del liceo Cecioni.

Leggi tutto...

Giovani e lavoro, formazione e spazi gratuiti con Confcooperative

giovanilavoroSei giovane e hai un’idea imprenditoriale nel mondo della cooperazione e della sostenibilità? Da oggi è possibile partecipare al progetto CoopUp, promosso da Confcooperative Toscana e CoopUp Firenze, rivolto ai giovani e alle donne che hanno idee imprenditoriali innovative e desiderano trasformarle in attività di successo ispirandosi ai principi della cooperazione. I quindici progetti più meritevoli saranno sostenuti nel loro sviluppo e avranno a disposizione, gratuitamente, tutti gli strumenti necessari per avviare correttamente il proprio progetto imprenditoriale, a partire dalle postazioni di lavoro nella sede di CoopUp in via Vasco De Gama, a Firenze, poi con la formazione e la consulenza manageriale, il supporto alla ricerca di fondi, i percorsi di tutoring e mentoring e con la messa in rete con 19 spazi di incubazione e 20mila cooperative in tutta Italia. 

Leggi tutto...

Cna contro la proroga per la formazione di installatori e manutentori di impianti energetici

cnaA seguito della terza proroga da parte della regione per la formazione obbligatoria per installatori e manutentori di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili, la reazione della Cna Toscana è forte: "Sinceramente ci sentiamo un pò presi in giro - fa sapere la confederazione - è una scelta politica che avvalla l’idea che sia normale prorogare gli obblighi”

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter