Menu
RSS

Barsanti (Casapound): "Casa del Boia, altro che museo: è una sala congressi per politici"

barsanti1“Sono preoccupato per l’andamento della ex Casa del Boia, sta diventando una sala congressi”. A dichiararlo è Fabio Barsanti, candidato sindaco per CasaPound Italia e Alleanza per Lucca alle prossime elezioni. “Il recupero della struttura doveva dare un grande slancio allo stabile e al museo della via Francigena in esso contenuto - continua Barsanti - che però non sta dando i risultati attesi. La ex Casa del Boia attualmente è più conosciuta come sala congressi per politici che come museo per pellegrini. Come il presunto rifugio per pellegrini alla casermetta San Salvatore è conosciuto come un ordinario bar aperto al pubblico".

Leggi tutto...

'La via della carta in Toscana': Pellegrini vince Archmarathon 2017

Pietro Carlo Pellegrini Archmarathon 2017Recupero edifici storici abbandonati: l'architetto lucchese Pietro Carlo Pellegrini vince il primo premio Archmarathon 2017 e porta il suo sapere nel mondo con il restauro dell'ex Opificio Le Carte di Pietrabuona, recuperato grazie al progetto "La via della Carta in Toscana", promosso da Lucense. A deciderlo una prestigiosa giuria composta da Luca Molinari, Vincenzo Latina e Francisco Magado, che hanno scelto per la categoria Retrofitting&Refurbishment category, l'intervento che ha permesso di riaprire una porzione della vecchia cartiera pesciatina, oggi sede dell'Archivio storico Magnani. Dopo una selezione di oltre 400 progetti provenienti da tutto il mondo, nell'arena dell'Archmarathon 28 studi internazionali si sono passati il testimone per presentare in quattro giornate altrettante architetture realizzate nell’ultimo anno. E tra questi, accanto alla Caixa Forum di Siviglia dello spagnolo Guillermo Vazquez Consuegra e al De Verkenner di Utrecht degli olandesi Mei architects and planners, anche quello del lucchese Pietro Carlo Pellegrini con il recupero e la riconversione dell'antica cartiera di Pescia. Il progetto, inoltre, è stato ritenuto di grande interesse anche per l'allestimento interno, realizzato in legno e cartone grazie alla collaborazione con l'azienda lucchese 55100.

Leggi tutto...

Fim, Uilm e Uiltucs su Snai: "Tavolo coordinato dal prefetto"

protestasnaiLa trattativa Snai deve riprendere in tempi rapidi per parlare di ammortizzatori sociali. A dirlo sono i sindacati Fim Cisl, Uilm e Uiltucs Uil.
"Auspichiamo - dicono Narcisa Pellegrini, Giovanni Sgrò e Giacomo Saisi - che, al più presto, venga ripreso il tavolo del confronto con l’azienda con la consapevolezza che, per il buon esito della trattativa nella gestione dei 62 esuberi annunciati, vi siano le garanzie per forme di ammortizzatori sociali. Continueremo quindi a batterci affinché sia garantito ai lavoratori il giusto inquadramento nel settore industria garantendo così ammortizzatori consoni alla vertenza sindacale in corso intendendo ribadire la nostra posizione nel ricercare qualsiasi forma di lotta, purché condivisa".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter