Menu
RSS

Regione, lunedì in Giunta rapporto su criminalità organizzata

Enrico Rossi 01"Solo i più ingenui o chi è in malafede può credere che a Roma e nel resto d'Italia non esistono le mafie. Le mafie, al plurale, operano ovunque, nella capitale come in altre aree del centro e del nord e anche in Toscana, senza eccezioni. Se mai c'è stata, è finita l'era delle terre immuni, così come quella delle mafie coppola e lupara. Il verdetto sul caso romano è un serio campanello d'allarme: per i partiti e la corruzione sistemica che i giudici hanno riconosciuto; per la comunità nel suo insieme e il pericolo di sminuire i fatti di Roma fermandosi alla qualificazione giuridica dei reati". Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, interviene dopo la sentenza di condanna di Carminati, Buzzi e altri imputati "I fatti accertati sono gravissimi: la corruzione che mercifica i più deboli, i rifugiati tra tutti, le istituzioni a libro paga dei privati. Un sistema così perfetto che nessuno sgarra. Ho i miei anni, e in passato ricordo l'errore di attendere i morti per le strade prima che tutta la politica riconoscesse le mafie. Allora oggi – sottolinea - servono delle scelte: ripensare il ‘metodo mafioso' come inteso nell'attuale 416bis, guardando a nuove forme di assoggettamento, il ricatto della tangente tra tutti); e una seria lotta alla corruzione che non lasci vie di fuga alla cattiva politica, valutando in che misura estendere anche misure di prevenzione patrimoniale perché il corrotto, come il mafioso, paghi, soprattutto se funzionario dello stato".

Leggi tutto...

Assegno di ricollocazione, ecco come richiederlo

Lavoro operaiVia libera all'avviso per gli assegni di ricollocazione, una sperimentazione regionale della norma nazionale, che prevede interventi mirati e percorsi individuali per facilitare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro. Con il nuovo avviso, finanziato dal programma operativo regionale dl fondo sociale europeo 2014-2020, i beneficiari dei voucher formativi individuali potranno richiedere al centro per l'impiego il rilascio dell'assegno per l'assistenza alla ricollocazione, una volta realizzato almeno il 70 per cento delle ore previste dal percorso di formazione finanziato con il voucher e comunque non oltre 30 giorni dal termine dell'attività stessa (pena la decadenza dal beneficio). 

Leggi tutto...

Giovanisì e fondo sociale europeo, uno spot per i festival toscani

"Fatti una storia": Giovanisì diventa uno spot e punta al pubblico che affolla in numerosi festival che punteggiano l'estate toscana. Un nuovo accattivante video presenta le opportunità offerte dal progetto regionale per l'autonomia dei giovani. Parte in questi giorni l'iniziativa di promozione degli interventi rivolti ai giovani finanziati con il Fondo Sociale Europeo. E' una campagna innovativa, sia per la scelta dei contesti (i festival, appunto), sia per il registro linguistico che utilizza, per intercettare la più vasta platea di destinatari degli interventi e, in particolare, alcuni target difficili da raggiungere con i canali istituzionali più tradizionali. La promozione, partita in questi giorni, durerà fino a dicembre.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter