Menu
RSS

Alberghi e ristorazione, gli esperti: "Studio e formazione pagano"

Euhofa Chef Scuola Tessieri Mario RagonaLo studio in ambito ospitalità e ristorazione paga più di qualunque altro percorso formativo, eppure gli iscritti sono in calo in tutto il mondo. Il dato è emerso oggi (10 novembre) a Lucca, in occasione del 56esimo congresso Euhofa, che riunisce oltre 200 esperti di settore da 23 Paesi, tra direttori di importanti accademie, Ceo di gruppi internazionali, aziende e chef stellati. “Il tasso di placement dei nostri corsi di specializzazione – dichiara Simone Bigongiari di Fondazione Campus, istituzione accademica specializzata nella formazione in ambito accoglienza – supera l’88% a sei mesi dal conseguimento del titolo. Il 32% dei nostri studenti trova lavoro nel settore hospitality, il 29% nel food&beverage, il 19% nell’organizzazione eventi, circa l’8% in ambito tour operating e il restante in compagnie turistiche e startup di settore”.

Leggi tutto...

Tre appuntamenti con la cucina di alta scuola con l'ente bilaterale del turismo

Corsi di alta cucinaUn novembre di alta qualità, un novembre in cui la cucina sarà grande protagonista. L’ente bilaterale del turismo toscano, che vede tra i suoi componenti Confcommercio Imprese per l’Italia, Cgil, Cisl e Uil, promuove a Lucca tre percorsi formativi di alta scuola dedicati alla ristorazione, totalmente gratuiti per gli iscritti all’ente. Fortemente voluti da Fipe Confcommercio, in collaborazione con l’Associazione cuochi lucchesi, ecco quattro giornate formative per tre percorsi che spazieranno dal dolce al sottovuoto al pesce con sede all’interno del ristorante Satura dello chef Cristiano Tomei in zona Pubblici Macelli a Lucca.

Leggi tutto...

Confesercenti: “Crolla il commercio, tiene turismo”

turisticentrollPub, bar, ristoranti, strutture ricettive al posto di negozi tradizionali, soprattutto di abbigliamento. E’ questo il quadro che emerge dallo studio Confesercenti che è stato presentato nei giorni scorsi. Uno studio suddiviso per regioni e province che prende in esame un intervallo di tempo di dieci anni. A livello regionale, dal 2007 al 2017, sono sparite oltre 6500 attività di commercio a dettaglio a fronte di 4600 nuove aperture tra strutture ricettive e ristorazione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter