Menu
RSS

ProGes: Pia Casa, chiesti più controlli per sicurezza

piacasaprogesLa sicurezza alla Rsa Pia Casa è un problema che ProGes, la cooperativa che ne ha ottenuto l'affidamento in concessione, aveva già sollevato. Ma non è imputabile al personale, come ieri sostenevano i sindacati che hanno lanciato l'allarme dopo i bivacchi e i danneggiamenti del 21 agosto scorso. "La situazione di degrado e di insicurezza degli spazi circostanti alla Pia Casa è davvero seria e preoccupante - sostiene la cooperativa sociale Proges - e si ripercuote pesantemente sui famigliari e sugli operatori che quotidianamente devono accedere alla struttura".

Leggi tutto...

Portineria al Campo di Marte, lite tra sindacati

ospedalecampoLite fra sindacati sul servizio di portineria dell'ex Campo di Marte. Luciano Cotrozzi della Cisl Fp respinge le accuse che gli sono arrivate nei giorni scorsi da Cgil Fp, Uil Fpl e Fials: "Nella riunione del 7 agosto scorso per discutere l'organizzazione della portineria del Campo di Marte - afferma - Cisl Fp era presente e degnamente rappresentata dalla dirigente sindacale Maria Grazia Simoni che in fase di discussione ha presentato la proposta di riallocare la portineria nella sua locazione originaria e attiva h 24, anche al fine di migliorare la sicurezza per gli operatori del Campo di Marte e dell'utenza che vi fa ricorso. Solo dopo l'illustrazione della proposta, un componente la delegazione della parte pubblica ha informato che è allo studio della struttura dell'area tecnica la possibilità di riportare la portineria nella sua posizione originaria".

Leggi tutto...

Dipendenti senza stipendio, protestano i portalettere

  • Pubblicato in Cronaca

92Una mattinata di fibrillazione per il servizio di consegna della posta gestito da L.A.Posta Diretta per conto di Nexive con sede di in via Vecchia Pesciatina a Lucca. I dipendenti, circa 15, della filiale lucchese, infatti, hanno deciso di incrociare le braccia in mattinata dopo aver ricevuto la notizia, come asseriscono i lavoratori, che l’azienda di Calenzano, che gestisce il marchio Nexive per Lucca, non avrebbe onorato gli stipendi di luglio e neanche il pagamento della tredicesima di dicembre, attesa da otto mesi dai lavoratori. Una notizia che ha lasciato nello sconforto i dipendenti, che si sono subito attivati per chiedere rassicurazioni sul futuro. Queste sono arrivate nel pomeriggio, grazie all’intervento della casa madre Nexive, la quale ha garantito il cambio di gestore per la filiale di Lucca e un intervento diretto per onorare le spettanze dei lavoratori ancora pendenti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter