Menu
RSS

Tagli alla Provincia, presidio in piazza

palazzoducaleDopo la protesta degli amministratori, va in scena anche quella dei sindacati. Al centro la riforma delle Province, che, per entrambe le parti, toglie risorse per i servizi al cittadino. Ne sono soprattutto convinti Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl che per martedì prossimo (23 maggio) organizzano un presidio a partire dalle 10 davanti alla Prefettura.
"I cittadini lucchesi - si legge nel volantino - versano alla Provincia tasse per 30 milioni di euro. In più il Governo taglia nel 2017 alle Province ulteriori risorse per 7 milioni di euro a fronte di servizi zero".

Leggi tutto...

Consorzi di bonifica, al lavoro per i tagli alle spese

Manutenzione fiumi 683x324Il gettito della contribuenza dovrà essere impiegato nella manutenzione dei corsi d'acqua, limitando al massimo le spese per nuove assunzioni di personale non operaio, acquisizione di immobili o vetture. Sono chiari gli ultimi indirizzi della Regione, contenuti nella delibera appena approvata dalla giunta, che mira ad applicare anche ai Consorzi di Bonifica i principi di razionalizzazione della spesa in vigore per le pubbliche amministrazioni. Adesso che la riforma dei Consorzi è a pieno regime, che sono stati approvati i piani delle attività e che, con il 2017, è stato esteso a tutto il territorio toscano il tributo di bonifica, si lavora insieme per ottimizzare le economie degli interventi. Anche per questo i Consorzi dovranno inviare entro 60 giorni dall'approvazione della delibera, un dettagliato resoconto delle spese sostenute, soprattutto di quelle cosiddette "politiche", o comunque accessorie, destinate alla comunicazione, alle consulenze e alla rappresentanza, per rendere evidente alla Regione e a tutti i consorziati come vengono spese le risorse frutto del tributo di bonifica ed eventualmente attuare le giuste iniziative per eliminare eventuali sprechi residuali.

Leggi tutto...

Tagli alla Provincia, scatta esposto alla procura

 luca menesini"Le Province italiane, confermate nella Costituzione, devono poter ripartire. Devono essere messe in grado di garantire i servizi legati alle loro competenze istituzionali con risorse adeguate. Devono poter confezionare i loro bilanci tornando ad una seria programmazione come accadeva in passato. Senza i necessari fondi incassati dai tributi locali i servizi sono a rischio". E' questo, in sintesi, il messaggio politico-istituzionale del presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini, che ieri (giovedì 16 marzo) ha consegnato un esposto cautelativo alla Procura della Repubblica al Tribunale di Lucca, inviato per conoscenza anche al Prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, e alla sezione regionale della Corte dei Conti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter