Menu
RSS

Lucart, innovazione e ambiente al centro dell'attività. A Ecomondo il report di sostenibilità dell'azienda

immagine Report 2016 LucartSostenibilità e innovazione sono i due pilastri dell’attività di Lucart che hanno portato al raggiungimento di importanti risultati, come illustrato dal Report di sostenibilità 2016. Lucart è la prima azienda in Italia ad aver avviato un progetto di economia circolare nel settore della carta tissue.
“Credo che il concetto in grado di definirci sia quello di ambasciatori di un modo sostenibile di produrre carta – ha commentato Massimo Pasquini, amministratore delegato di Lucart – basato su un approccio sistemico volto all’eliminazione degli scarti e al riutilizzo delle materie prime. Per fare questo, ci impegniamo costantemente nell’applicare modelli produttivi e di business ispirati all’economia circolare e in linea con gli obiettivi europei in materia di ambiente. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti quest’anno, sono una positiva dimostrazione del nostro continuo impegno per una produzione innovativa e di qualità. Continueremo a portare avanti il nostro lavoro mettendo le persone e l’ambiente al centro del nostro modo di fare impresa verso un futuro concretamente sostenibile”.

Leggi tutto...

Sofidel, carta Bio Tech a Ecomondo

tissueSi è concluso il progetto volto a verificare in ambiente reale l’efficacia igienizzante della carta igienica Papernet Bio Tech, prodotta dal gruppo Sofidel di Porcari, uno dei leader mondiali della carta per uso igienico e domestico. Si tratta di una carta innovativa e biologicamente attiva che, grazie alla presenza di enzimi, igienizza e sanifica le tubature riducendo ingorghi e cattivi odori. Nel periodo di osservazione l’analisi ha registrato una diminuzione statisticamente significativa della conta batterica totale e della concentrazione di stafilococcus aureus.

Leggi tutto...

Sindacati Ue: “Tissue, uniformare la tutela dei lavoratori”

IMG 6658Livellare le condizioni sindacali in tutti i paesi in cui operano le multinazionali del Tissue, il settore che vede la lucchesia motore trainante indiscusso. L’obiettivo - ambizioso, ma che si sta progressivamente concretizzando - è stato al centro della due giorni (19-20 ottobre) in programma al Grand Hotel Guinigi, alla quale hanno preso parte - tra i tanti partecipanti provenienti da ogni parte d’Europa - delegati di Kimberly Clark, Essity (ex Sca), Sofidel, Wepa, Tronchetti e Lucart. Tutte multinazionali che, con la sola eccezione della Kimberly, hanno una loro sede operativa in lucchesia. Alla conferenza, coordinata da Uni global union (la federazione internazionale che unisce i sindacati del settore dei servizi a livello europeo), c’erano anche Assocarta e Sepi. La road map del progetto, relativo ai settori del graphic e del packaging e che va avanti da circa un anno e mezzo, la tracciano Pier Verderio (responsabile internazionale Fistel Cisl), Simon Dubbins (presidente Uni settore graphical e packaging) e Nicolas Constantinou (segretatio Uni).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter