Menu
RSS

La Versilia tra antifascismo e resistenza, si presenta il libro

libriVenerdì (26 maggio), alle 17,30 nel Giardino d’inverno di Villa Bertelli, alla presenza degli autori, Federico Bertozzi, Jonathan Pieri ed Andrea Ventura, si terrà la presentazione del libro La Versilia tra antifascismo, guerra e Resistenza, primo volume di un progetto tripartito dell’Isrec di Lucca teso a valorizzare i luoghi della memoria presenti sul territorio provinciale, edito da Pezzini Editore e curato dal Professore dell’Università di Pisa Gianluca Fulvetti.

Leggi tutto...

Vecoli (Rc): "Se acido peracetico non funziona buttati 900mila euro della Regione"

janvecoliAnche Rifondazione Comunista interviene sulla sperimentazione all'acido peracetico per eliminare i batteri nel mare. "A quanto si apprende dal sindaco di Viareggio la sperimentazione del peracetico non funziona - si legge in una nota del partito versiliese, che a Camaiore sostiene Ilaria Duccini sindaco con la lista Camaiore è tua - La risposta dell’acido alla contaminazione delle acque sortisce effetti positivi nel 33 per cento dei casi che si riducono drasticamente al 25 per cento quando piove. Tutto questo a fronte di un investimento di 900mila euro di soldi della regione. A quanto ci risulta devono uscire nuovi dati, ma se la situazione fosse confermata si sarebbero buttati alle ortiche soldi pubblici e anni di lavoro mal organizzato e mal strutturato. Ricordiamo infatti il clamoroso fallimento dell’idea dello ionizzatore che sembrava essere la soluzione a tutti i mali e che invece finì con una improvvisa rescissione del contratto da parte dello stesso Del Dotto".

Leggi tutto...

Del Ghingaro: "Fossa dell'Abate, peracetico non sembra funzionare"

dg 1Il peracetico sembra non funzionare. Ad un mese dall’inizio della sperimentazione (partita intorno alla metà di aprile), i primi campionamenti confermano i timori da più parti espressi: la carica batterica presente all’interno delle vasche di sperimentazione lungo la fossa dell’Abate, infatti, non ha subito quel sostanziale abbattimento che ci si attendeva. A dirlo è il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro: "Sono molto preoccupato. Sarebbe un altro anno perso, una nuova estate appesa agli effetti di un acquazzone, una montagna di soldi pubblici buttati". I dati che sono stati comunicati dall’Università lasciano poco spazio all’interpretazione: nell’idrovora di via Fratti, l’abbattimento batterico è insoddisfacente in 67 campioni su 100 per Escherichia coli e nell’89% dei campioni per gli enterococchi intestinali. Nel secondo punto di prelievo, in ingresso nell’idrovora, la situazione addirittura peggiora e si osserva un abbattimento soltanto per il parametro E.coli, e solo nel 29% dei campioni. In tempo asciutto nessun campione raggiunge un abbattimento soddisfacente. Va un po’ meglio nell’idrovora di Villa Luporini, ma anche qui l’abbattimento della carica batterica si osserva solo in 57 casi su 100. Non solo, basta un po’ di pioggia e la riduzione dell’abbattimento medio scende al 25% dei campioni: in pratica tre su quattro, dopo il peracetico, sono ancora contaminati. "E’ passato circa un anno da quando il sindaco di Camaiore decise senza alcuna comunicazione preliminare agli altri Enti coinvolti, di recedere dall’accordo con la società proprietaria del brevetto per la ionizzazione delle acque: ionizzazione che sembrava la panacea di tutti i mali e che era stata da lui fortemente voluta" continua Del Ghingaro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter