Menu
RSS

Differenziata, ecco il podio dei Comuni 'ricicloni'

rifiutiCapannori, Barga e Porcari. Sono questi i tre Comuni più 'ricicloni' della provincia di Lucca. E sono fra i 14 Comuni della nostra zona che hanno raggiunto e superato la quota di raccolta differenziata del 65 per cento prevista dalle normative nazionali e regionali.
Questi alcuni dati che emergono dalla certificazione delle raccolte differenziate riferiti al 2016 pubblicata dalla Regione. A scala regionale si conferma il trend positivo degli ultimi anni con la percentuale della raccolta differenziata che si attesta al 50,99 per cento, con un incremento di 1,2 punti rispetto all'anno precedente malgrado l'applicazione per la prima volta della nuova modalità di calcolo stabilita dalla norma nazionale. Applicando la modalità di calcolo precedente la percentuale della raccolta differenziata a scala regionale sarebbe stata pari al 51,99 per cento (+2,2 punti rispetto al 2015).

Leggi tutto...

Consorzi di bonifica, interrogazione di Mugnai (FI) in Regione sul nuovo calcolo dei tributi

mugnaiUn’interrogazione a risposta scritta per fare un punto su attività sia contabile che sui territori della rete dei Consorzi di bonifica toscani, sei in tutto: è quella con cui il cui capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Stefano Mugnai interviene su un sistema che troppo spesso appare funzionare in maniera quanto meno disomogenea, per non dire poco nota. Il tutto a partire da un dubbio di fondo, suggerito a Mugnai anche dal suo omologo al consiglio comunale di Firenze Jacopo Cellai, e che è questo: cosa cambia e cosa accade con il nuovo sistema di calcolo del tributo che porta la platea dei cittadini interessati a 1,6 milioni unità? E quindi: quali sono gli interventi programmati per il 2017? Quali le spese dell’ente gestore? Quanto il personale impiegato? E il gettito? Il numero di consorziati e il ruolo di contribuenza?

Leggi tutto...

Forte, errore nel calcolo degli interessi sulle cartelle Imu: correzioni all'ufficio tributi

cartellaimuf24L’ufficio tributi di Forte dei Marmi comunica che negli atti di accertamento Ici 2011 inviati ai cittadini, è stato riscontrato un errore sul calcolo degli interessi da parte della società, che ha estratto i dati per l’elaborazione. Nello specifico, l’errore è stato l’aver calcolato l’importo degli interessi, facendo riferimento all’anno 2008 anziché al 2011. Quindi, vanno ricalcolati gli interessi solo e unicamente sugli accertamenti Ici relativi all’annualità 2011.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter