Menu
RSS

Cartelle cliniche, Cisl Fp di nuovo all'attacco

aslluccaNon convincono la Cisl Fp le precisazioni fornite dalla AsllToscana Nord Ovest sui costi delle cartelle cliniche. "L'azienda - dicono da sindacato - ha dichiarato che "le tariffe sono state calcolate sulla base dei costi e uniformate a quelle regionali e nazionali". Da una ricerca effettuata sembra però che le cose non stiano esattamente così. Basta semplicemente consultare i siti istituzionali delle Asl e aziende ospedaliere toscane, per rendersi conto che la Asl Nord Ovest, per il rilascio di copie di cartelle cliniche, ha applicato le tariffe più care di tutta la Toscana con importi quindi che non sono in linea con altre aziende sanitarie del territorio regionale. Infatti risulta che i costi per il rilascio delle cartelle cliniche vanno dagli 8 euro dell’azienda ospedaliera pisana, ai 12 dell’azienda ospedaliera senese, ai 15 dell’Asl Toscana Centro".

Leggi tutto...

Asl: cartelle cliniche, tariffe sulle base dei costi

  • Pubblicato in Cronaca

ospedale medici“Le tariffe per la richiesta della copia della cartella clinica o di documentazione sanitaria sono state rideterminate vista la necessità di omogeneizzare i comportamenti e le procedure sull’intera Asl nord ovest e per alcune voci c’è stata una diminuzione degli importi richiesti al cittadino, ad esempio per l’estratto di cartella clinica (da 10 a 5 euro) e per il certificato di degenza (da 10 euro a 0)”. Lo sottolinea l'azienda sanitaria spiegando anche che le tariffe sono in linea con gli importi stabiliti in altre aziende sanitarie del territorio regionale e nazionale e sono state "calcolate facendo riferimento ai costi di produzione delle copie". L’area amministrativa della Asl Toscana nord ovest risponde così alla Cisl e chiarisce il percorso seguito nella determinazione delle nuove tariffe.

Leggi tutto...

Costi della politica, Insieme per Altopascio: "Comune retto da dilettanti teleguidati"

opposizioneInsieme per Altopascio, prosegue la polemica. E fioccano le accuse nei confronto delle assessore Cagliari e Sorini sui costi della politica. "E’ vero - dice il gruppo di opposizione - non ci rassegniamo, come dicono le due illuminate assessore Cagliari e Sorini, che in un patetico tentativo di risposta alle nostre circostanziate richieste farfugliano un comunicato copia e incolla che non risponde a nessuna delle problematiche che abbiamo evidenziato". "Non ci rassegniamo - prosegue la nota  - a vedere il paese amministrato da dilettanti teleguidati da Firenze, tutti senza alcuna esperienza professionale in nessun campo lavorativo, che percepiscono in questo modo i primi stipendi, ma che quindi devono rigare diritti. Cagliari e Sorini (ma la carta di Pisa?) non rispondono al taglio delle spese per il sociale (ben 250mila euro, meno male che sono di sinistra), mescolando in modo deprimente per qualunque mente normale le spese per la festa del pane, che non abbiamo certo messo in relazione con nulla, con gli altri rilievi che abbiamo mosso".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter