Menu
RSS

Aeroporto Capannori, opposizioni: "Baronti ha poco di cui vantarsi"

aeroporto di capannori 1 001Non convince appieno la risposta di Eugenio Baronti sulle accuse di conflitto di interesse sulla questione aeroporto le opposizioni consiliari di Capannori. Che tornano così all'attacco puntando il dito sull'attuale ad di Zefiro Innovazione.
"Si è “svegliato” dalla calura estiva - dicono - chi, da amministratore dell'aeroporto, ha usufruito del relativo compenso negli anni in cui le casse pubbliche sono state munte come se fossero delle vacche. Per noi minoranze risulta incomprensibile l'atteggiamento del signor Baronti quando afferma di non avere conflitti di interesse. E' altresì incomprensibile come lo stesso Baronti affermi che nella società Zefiro, da lui attualmente amministrata ci siano, a suo dire, ricercatori e soggetti che svolgono il tutto gratuitamente, quindi: egli afferma che la società Zefiro (sostenuta per oltre 80% da sole risorse di privati) vada avanti grazie alla volontà e gratuità delle persone stesse che fanno ricerca; se tale assunto fosse vero, non riusciamo a comprendere come mai lo stesso Baronti non abbia offerto gratuitamente in tutti questi anni la sua “professionalità” alla società Aeroporto di Capannori e di conseguenza a tutta la collettività, dimostrando che l'area politica da cui proviene è quella che si batte per l'interesse della collettività".
"Ovviamente, si comprende benissimo - proseguono le opposizioni - che dove c'è la mammella pubblica a soddisfare la crescita di un nascituro, il compenso debba essere legittimamente preso ma allora lo stesso Baronti ci potrà spiegare come mai dal giugno 2017 ha rinunciato a percepire “lo stipendio” come dichiarato nel verbale del cda? Forse perché le banche stanno chiudendo i rubinetti ed i 2mila euro mensili non possono più essergli devoluti, stante la cronica mancanza di produttività dell'aeroporto? Non ci sembra inoltre una circostanza di cui vantarsi quella di aver perso la collaborazione di una azienda innovativa di Pisa che ha preferito andarsene in Puglia piuttosto che continuare il rapporto con l'aeroporto di Capannori".
"A Baronti - concludono i gruppi di Forza Italia, Alternativa Civica, Movimento Cinque Stelle e Udc - vorremmo caldamente dire una sola cosa: stia sereno, la vita è ancora lunga ed ha ancora molto tempo per dimostrare le sue qualità di amministratore (in ogni campo), ma ricordi che le persone comprendono bene i numeri e le opportunità, come lei del resto".

Leggi tutto...

Aeroporto Capannori, Baronti respinge le accuse di conflitto di interesse

eugeniobarontiEugenio Baronti risponde alle opposizioni sul presunto conflitto di interessi sollevato in merito alla vicenda dell'Aeroporto di Capannori. "L’aeroporto di Tassignano, storicamente - spiega Baronti -  ha sempre suscitato accese discussioni e polemiche, e quindi, non mi stupisco che continui a farlo anche oggi. Mi stupisce invece il tentativo sistematico di distruggere ciò che in questi anni è stato costruito limitandosi ad indicare come una soluzione alternativa quella della messa in liquidazione che significherebbe per tutti, Comune compreso, lo scenario peggiore, perdere completamente tutto, ogni investimento fatto e rinunciare per sempre ad esercitare un qualsiasi ruolo di indirizzo e controllo su di un’infrastruttura importante per il territorio". 

Leggi tutto...

A Capannori consiglio comunale straordinario sui presunti sversamenti di metalli pesanti

Q00I gruppi consiliari di minoranza Capannori invitano tutta la cittadinanza e gli organi di informazione a partecipare al consiglio comunale straordinario che si terrà mercoledì (12 aprile) alle 17. "Il consiglio comunale da noi richiesto - dicono Movimento Cinque Stelle, Alternativa Civica, Forza Italia e Udc - sarà l'occasione per fare piena luce su quanto l'amministrazione sia rimasta immobile ed indifferente di fronte al perdurante sversamento di metalli pericolosi per la salute. I documenti ufficiali in nostro possesso dimostrano, ogni oltre ragionevole dubbio, di quanto chi ci governa sia tutto preso dal creare consenso a mezzo immagini e titoli onorifici invece di preoccuparsi di ciò che quotidianamente affligge le persone, di ciò che quotidianamente danneggia la salute dei cittadini. Il consiglio straordinario del 12 aprile sarà l'occasione per tutta la cittadinanza di aprire gli occhi e capire che non viviamo a Capannori Città come vorrebbero farci credere".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter