Menu
RSS

Festival Puccini all'Expo di Astana in Kazakistan

image002Il turismo culturale e d’arte, come confermato anche dalle più recenti analisi rappresenta una quota rilevante della domanda turistica italiana (69% del totale presenze in Italia) e i Festival musicali giocano un ruolo determinante nell’orientare la domanda turistica nel nostro Paese. E’ per questo che la Regione Toscana presente all’Expo di Astana in Kazakistan ha previsto di presentare tra le sue tante eccellenze culturali anche il Festival Puccini di Torre del Lago. La Regione Toscana sarà presente ad Astana all'interno del Padiglione Italia, una struttura, promossa da Ministero degli Esteri e Sviluppo economico tramite Agenzia ICE, che si sviluppa su una superficie complessiva di 900 metri quadri. Temi di questa expo dove sono attesi 5 milioni di visitatori con oltre 100 Paesi partecipanti sono la green economy e le sfide poste dallo sfruttamento di fonti rinnovabili, un tema molto a cuore nel Paese ospitante, infatti il Kazakistan si sta indirizzando verso una strategia energetica sostenibile nonostante nel proprio sottosuolo abbondino gas e petrolio. Oltre al sistema istituzionale è previsto anche il coinvolgimento di università, consorzi, soggetti vari la cui presenza potrà essere prevista sia in concomitanza del momento di protagonismo della Regione sia in altri momenti dell'Expo dove vengono organizzate iniziative di interesse.

Leggi tutto...

Siccità, al via piano straordinario di interventi

acqua fontana.jpg 2007623855Da ottobre a oggi in Toscana sono piovuti almeno 200 millimetri di acqua in meno della media. Un terzo dell'acqua che piove di solito in un anno manca all'appello, in alcune zone, specie nella Toscana sud la percentuale sale anche al 50 per cento. E' questo lo scenario su cui si è sviluppata oggi la riunione presieduta dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per individuare le azioni in grado di fronteggiare questa emergenza.

Leggi tutto...

Rossi: "Investimenti, formazione ed infrastrutture per lo sviluppo"

rossi confindustria"Fin dal 2011 abbiamo messo in campo politiche che hanno consentito alla Toscana di affrontare i problemi sociali ed occupazionali con maggiore serenità rispetto ad altre regioni italiane. Abbiamo prodotto variazioni positive nel mondo produttivo e manifatturiero e questo è un dato di fatto. Adesso però non ci dobbiamo sedere, anzi dobbiamo guardare verso altri obiettivi, sostenendo le imprese che investono. Le imprese forti possono trascinare anche quelle meno forti. La Regione aiuta chi investe e crea occupazione, non chi vuole risanare i bilanci". Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha ricordato che "investimenti, formazione ed infrastrutture" sono i pilastri delle politiche di sviluppo regionale intervenendo all'assemblea pubblica della Confindustria fiorentina che si è svolta oggi, venerdì 23 giugno, nel salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze. Un altro elemento definito "importante per lo sviluppo", secondo Rossi, è "il saper utilizzare i fondi europei".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter