Menu
RSS

Rifiuti, scatta l'aumento delle tariffe. Via libera in consiglio comunale ai rincari del 5% in bolletta. Raspini: "Costi lievitati per Sistema Ambiente a causa del socio privato"

IMG 3517Rifiuti, l'aumento delle tariffe è servito. Il via libera l'ha dato il consiglio comunale di stasera (23 gennaio) a Palazzo Santini, approvato (con i soli voti della maggioranza) il rincaro della Tari per le utenze domestiche (5,3%) e per le non domestiche (4,5%), legate all'aumento dei costi nel piano finanziario di Sistema Ambiente, anch'esso licenziato dall'assise. Una situazione determinata, hanno spiegato l'assessore all'ambiente Francesco Raspini e il vicesindaco Giovanni Lemucchi ad una delicata situazione che coinvolge la società di gestione dei rifiuti. Il socio privato non naviga in buone acque e la crisi pesa per quello che riguarda Sistema Ambiente sull'accesso al credito (sempre più limitato) e sull'esigenza di reperire risorse per i nuovi investimenti.

Leggi tutto...

Scaricano rifiuti maleodoranti vicino a Pioppogatto

  • Pubblicato in Cronaca

pioppogattoIl tema dei cattivi odori che ormai da anni affligge il territorio del Comune di Massarosa torna ciclicamente agli onori della cronaca, specie nel periodo estivo, quando il problema diventa insostenibile per residenti e turisti. Un nuovo episodio legato a questa problematica si è verificato tuttavia anche di recente, in particolare la scorsa settimana, quando alcuni mezzi agricoli di grandi dimensioni sono stati scovati mentre sversavano materiale organico dal cattivo odore. "All’inizio della settimana scorsa - spiega il sindaco di Massarosa Franco Mungai - abbiamo avuto notizia di uno spargimento di materiale organico emanante cattivi odori attraverso mezzi agricoli di grosse dimensioni su terreni limitrofi all’impianto di Pioppogatto. Abbiamo interessato immediatamente il nostro comando di polizia municipale il quale si è attivato effettuando sopralluoghi e verifiche per venire a conoscenza della proprietà dei terreni interessati, della provenienza del materiale, della sussistenza di eventuali autorizzazioni e della natura e conformità, rispetto alle leggi, del materiale usato. Il nostro comando di polizia municipale sta istruendo la pratica e, fatte le dovute valutazioni, informerà la Procura nell’ipotesi in cui venga ravvisata l’eventuale sussistenza di fattispecie di reato tra cui quella legata appunto alla presenza insistente di cattivi odori nell’area e nelle zone limitrofe".

Leggi tutto...

Coordinamento comitati: "Su raddoppio Ds Smith silenzio dalle associazioni ambientaliste"

dssmithDs Smith, ancora polemiche sull'ampliamento dell'azienda. A parlare è il coordinamento dei comitati della Piana: "Abbiamo notato che sul sito della Regione Toscana - si legge in una nota - il nostro coordinamento dei comitati è stato l'unico a fare le osservazioni sul raddoppio della multinazionale inglese Ds Smith. Un raddoppio che ricordiamo comporterebbe un pesante impatto ambientale per prelievi di acqua, scarichi, produzione di rifiuti, traffico veicolare, ma sopratutto emissioni proprio di quelle pericolosissime polveri sottili che invece dovremmo ridurre. Il pericolo é tale che la stessa Comunità Europea ci imponga una drastica riduzione, pena pesanti sanzioni da pagare, senza considerare i gravissimi rischi per la salute che dovremmo sopportare. E tutto questo ricordiamo, senza un solo posto occupazionale in cambio".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter