Menu
RSS

Altopascio, alla Misericordia il nuovo poliambulatorio

taglionastro1Il poliambulatorio specialistico della misericordia di Altopascio è aperto da oggi (16 settembre) nella centrale via Marconi 69 ad Altopascio. Prima in assoluto in tutta la provincia di Lucca, la struttura fornisce servizi, visite specialistiche e consulti a prezzi calmierati e popolari. Il progetto, nato nel 2014 e portato avani grazie alla collaborazione e all’aiuto della misericordia di Campi Bisenzio, della Tecnoservizi e dello Studio Buonaguidi, è stato presentato oggi (16 settembre), alla presenza delle autorità civili e religiose. “Oggi possiamo toccare con mano il poliambulatorio, frutto del lavoro costante della nostra misericordia che ha saputo stringere rapporti con gli enti, le associazioni, le imprese e i professionisti locali. Altopascio ha delle energie davvero preziose”, ha annunciato il governatore della misericordia di Altopascio Antonella Pistoresi durante la presentazione del centro ai soci, volontari e a tutti i presenti.

Il governatore Pistoresi ha inoltre omaggiato i suoi predecessori, Giovacchino Tonini e Salvatore Bono, ispiratori del progetto e attualmente membri del magistrato: “Questo è un progetto che parte da lontano: le istituzioni, le associazioni, la Cassa di Risparmio di Lucca, la precedente amministrazione, così come la nuova, ci sono sempre stati vicini” ha detto il governatore Pistoresi, insieme a Tonini e Bono. Per tale intervento è servito un investimento di 220 mila euro, di cui 100 mila provenienti dalla fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, 20 mila dal Comune di Altopascio e il resto da risorse proprie. All’inaugurazione, oltre al governatore Pistoresi, anche il sindaco Sara D’Ambrosio, insieme alla giunta comunale, il presidente di Rami, Andrea Panelli, e il presidente della fondazione Cassa di Rispamio di Lucca, Marcello Bertocchini. Presenti anche l’onorevole Raffaella Mariani e l’assessore regionale Marco Remaschi che hanno ribadito l’importanza di questo progetto e ringraziato la fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il sostegno dato all’iniziativa.
"Un progetto di questo genere – ha commentato il sindaco, Sara D’Ambrosio – è un fiore all’occhiello per la nostra comunità e per tutta la provincia. Il nostro è un territorio strategico, baricentro tra quattro provincie, un polo attrattivo anche in ambito socio sanitario che si arricchisce di un tassello importante nell'offerta sanitaria territoriale. La misericordia di Altopascio è un ente fondamentale per la vita di tutta Altopascio e da oggi sarà ancora di più un punto di riferimento. Siamo di fronte ad un servizio a 360 gradi, con medici di base e specialisti che mettono a disposizione la loro professionalità, garantendo anche tariffe davvero alla portata di tutti".
“L'esperienza del Rami è molto utile dal punto di vista del sociale – ha detto l'onorevole Mariani -. Questo poliambulatorio è un'esperienza fondamentale che fa da raccordo alle istituzioni ospedaliere ed è una risposta alla coesione sociale”. “Porto i saluti dell'assessore Saccardi – ha dichiarato l'assessore regionale Remaschi -. So benissimo qual è l'importanza del volontariato, visto anche il mio impegno alla commissione sanità. Un ringraziamento particolare va a Bono, la governatrice Pistoresi e a Tonini. Ringrazio ovviamente Rami per il valore che ha dato ad Altopascio e voglio dire che la Regione è vicina a questa realtà”. Al coro degli interventi si è inserito anche Marcello Bertocchini, presidente della fondazione Cassa di Risparmio di Lucca: “Con orgoglio voglio dire che la fondazione ha investito tante risorse per queste realtà e ha da sempre partecipato ad iniziative simili. Questo immobile doveva essere valorizzato e questa opera è di grande utilità per la collettività”. Orgoglioso il presidente di Rami Andrea Panelli: “Siamo alla prima inaugurazione di una realtà come questa in provincia di Lucca. Mi sento di dire che collaboreremo con l'amministrazione comunale per sostenere eventualmente le persone indigenti: andremo incontro a tutti, con un occhio di riguarda alle persone più disagiate. Questo, come diceva la sindaca, è un punto focale perché tanta gente potenzialmente può venire ad Altopascio, pertanto era necessario investire tutto su Altopascio”.
Il poliambulatorio Il progetto nasce nel 2014, quando la Federazione Regionale delle Misericordie apre il bando per aderire al progetto Rami, la rete degli ambulatori delle Misericordie. Con un investimento di 220mila euro, di cui 100mila provenienti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, 20mila dal Comune di Altopascio e il resto da risorse proprie, la Misericordia di Altopascio ha potuto avviare l’iter per dare vita al poliambulatorio inaugurato oggi. Durante il lungo percorso di gestazione, concluso nel 2016, il progetto è stato portato avanti grazie alla collaborazione e all’aiuto della Misericordia di Campi Bisenzio, della Tecnoservizi e dello Studio Buonaguidi. Dall’avvio del progetto ad oggi sono stati realizzati i lavori necessari all’adeguamento e alla ristrutturazione dell’immobile di via Marconi, di circa 250 metri quadrati, ed è stato portato a compimento il posizionamento di tutte le attrezzature, fornite da Rami. Il poliambulatorio, sotto la direzione sanitaria dell’urologo dottor Francesco Lunghi, ospita sia medici di famiglia, sia medici specialisti. Sono infatti presenti la dottoressa Sandra Bianucci, allergologa, il dottor Pierluca Carbone, cardiologo, il dottor Muzzio Muzzi, chirurgo generale, e il dottor Giuseppe Branca, chirurgo vascolare e angiologo. E ancora un’endocrinologa, la dottoressa Lia Franca Giusti, un oculista, il dottor Francesco Ferrara, due ortopedici, i dottori Guido Marconi e Maurizio Migliorini, e due otorinolaringoiatri, la dottoressa Belinda Bini e il dottor Carmelo La Greca. Presenti anche la dottoressa Kinga Polak, ginecologa ed ostetrica, il dottor Gianfranco Puppo, pneumologo, le dottoresse Annalisa Tommasi e Nicoletta Baldacci e il dottore Gianmarco Cellini, psicologi, e infine la dottoressa Jessica Giardini, nutrizionista. A completare il team, anche due infermieri, Luciano Pardini e Marta Brogi.
Per le visite specialistiche servirà sempre la prenotazione, ma i costi saranno estremamente contenuti: il controllo più caro, infatti, non supererà i 48 euro. Attraverso la collaborazione con i servizi sociali del comune di Altopascio, inoltre, saranno effettuate visite a prezzi ancora più bassi per persone in difficoltà economiche. Inoltre, per chi ne farà richiesta, un mezzo della misericordia potrà andare a prendere il paziente, accompagnarlo gratuitamente alla visita e riportarlo a casa. Inoltre, all’interno del poliambulatorio, sarà possibile usufruire del progetto Ausilium, nato dall’associazione tra professionisti e infermieri, che si occupa di assistenza domiciliare e servizi alla persona. Attraverso questa iniziativa, i pazienti o le famiglie che ne avranno bisogno saranno sempre sicuri di avere a disposizione personale preparato e attento.
Il poliambulatorio resterà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30. Per prenotare le visite specialistiche è possibile chiamare allo 0583.264426, mentre per informazioni è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Mirco Baldacci

Ultima modifica ilSabato, 16 Settembre 2017 22:17

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter