Menu
RSS

Dai paesi alle ville, Capannori è terra di presepi

Conferenza stampa 2Dalle fiabesche colline di San Gennaro alle ville storiche e poi di nuovo su, lungo i pendii del Monte Serra. Con le festività e l’atmosfera natalizia ecco che a Capannori tornano anche i presepi e le tradizioni popolari che ogni anno donano un tocco magico in più al mese di dicembre. Sono tantissime infatti le natività artistiche che a partire da domani (8 dicembre) e fino a metà gennaio animeranno le chiese, le pievi, le ville e i borghi di Capannori con 'La via dei presepi', il percorso promosso dal Comune di Capannori presentato questa mattina (7 dicembre) alla presenza del vice sindaco Silvia Amadei, del presidente dell’associazione ville e palazzi lucchesi Vittoria Colonna di Stigliano e di tutti i volontari che ogni anno si fanno in quattro per mantenere viva non solo la tradizione ma anche la spettacolarità. Grazie all'iniziativa 'Presepi nelle cappelle dei palazzi di città e campagna' promossa dall'associazione Ville e Palazzi Lucchesi in collaborazione con il Comune, villa Lazzareschi, villa Torrigiani, villa Gambaro, Palazzo dei Buonvisi e Palazzo Boccella saranno infatti lo splendido scenario di presepi tradizionali e storici.


“Questa mattina a presentare gli eventi siamo davvero in tanti e questo fa capire quanto questo momento particolare dell’anno stia particolarmente a cuore – ha detto il vice sindaco Amadei – Il Natale è un momento magico e queste iniziative fanno riscoprire l’arte, lo spirito di volontariato e le opere di grande pregio che l’amministrazione deve cercare di valorizzare. Questo percorso è un itinerario da percorrere e da scoprire, un viaggio ricco di tradizioni, di bellezza e di emozioni che conduce anche a conoscere luoghi intrisi di arte e di storia”.
“Sulla scia del successo della prima edizione abbiamo voluto ampliare la nostra iniziativa inserendo nell'itinerario oltre alle ville storiche anche le chiese e le Pievi che ospitano le Natività per valorizzare tutte le eccellenze storico-architettoniche del nostro territorio – afferma la presidente dell'associazione Ville e Palazzi Lucchesi Vittoria Colonna di Stigliano-. La bellezza va animata e questa iniziativa che vede l'allestimento di presepi in questi prestigiosi luoghi costituisce sicuramente un'occasione importante per farlo”.
Ma nonostante la bellezza delle dimore storiche, dei borghi, delle colline e delle particolarità di ogni singolo presepe che verrà esposto il più atteso è sicuramente l’evento di Ruota che come ogni anno, per tradizione, si svolgerà il 26 dicembre con tante novità: “Quest’anno il presepe vivente di Ruota conta la sua 28esima edizione – ha spiegato uno degli organizzatori – e nonostante ogni anno sia sempre più complicato gestirlo, sia per il traffico che per le norme antiterrorismo, siamo certi che sarà un bellissimo evento. In questa edizione i veri protagonisti saranno i bambini: il presepe di Ruota, di fatti, ebbe inizio proprio con loro, quest’anno vogliamo tornare alle origini con un evento dedicato ai più piccoli che si svolgerà il giorno dell’inaugurazione dei presepi, domenica 17 dicembre alle 16”.
Tanto entusiasmo da parte degli organizzatori che nonostante i sacrifici portano avanti la tradizione con passione e dedizione: “A Casa Gori facciamo il presepe ormai da diversi anni – ha detto una delle responsabili – ed è meraviglioso vedere gli anziani ospiti della struttura emozionarsi e commuoversi a vedere le nostre rappresentazioni di cui sono da sempre parte viva”.
Da quest'anno, inoltre, l'associazione Terra dei presepi ha ideato un'iniziativa originale e divertente: ai visitatori dei presepi verrà rilasciato una sorta di passaporto su cui verrà deposto il timbro di ogni visita. A tutti gli appassionati che termineranno le pagine da buoni pellegrini del Natale sarà donato un quadretto raffigurante la natività. 


Il programma. Presepio poliscenico di Ciciana Chiesa parrocchiale, dal 24 dicembre al 7 gennaio, sabato e festivi dalle 15 alle 19; 28esimo Presepe vivente di Ruota Vie del paese, 26 dicembre dalle 13,30 alle 19 a cura della parrocchia di Ruota. Domenica 17 dicembre, domenica 24 dicembre, sabato 6 gennaio, domenica 7 gennaio, domenica 14 gennaio e domenica 21 gennaio, dalle 14 alle 19: La Via dei Presepi. Il paese sarà aperto per visitare il borgo e all’interno delle varie abitazioni (cantine e garage) verranno mostrati al pubblico presepi artistici di ogni tipo e forma; Presepe della Pieve di San Pancrazio, dal 8 dicembre al 14 gennaio, domenica e festivi dalle 15 alle 19. (Eventuali aperture speciali su appuntamento). Presepe di Valgiano alla chiesa di San Quirico in Petrojo in località Valgiano, Via di Valgiano, dal 8 dicembre al 14 gennaio. Nei giorni festivi dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19; il 25 dicembre dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19,30; il sabato solo il pomeriggio dalle 15 alle 18; dal 27 dicembre al 5 gennaio nei giorni feriali dalle 15 alle 18. A cura dell'associazione Valle di Giano. Numerose le iniziative collaterali. Presepe Casa Gori a Marlia nella residenza sanitaria Assistita Don Alberto Gori, via del Parco 5, dal 20 dicembre al 15 gennaio. Tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Il presepe all’interno della struttura viene realizzato dal gruppo Acpa (ascolto, condivisione, promozione, anziani). Domenica 7 gennaio la rappresentazione dell'arrivo dei Magi alla Capanna, con partenza dalla chiesa di Marlia alle 15,30 ed arrivo a Casa Gori. La rappresentazione è realizzata in collaborazione con la parrocchia di Marlia e vari gruppi di volontariato di Marlia e prevede il coinvolgimento degli ospiti della struttura.
Presepe poliscenico di Tofori alla chiesa Santa Maria Assunta, dal 23 dicembre a domenica 14 gennaio nei seguenti giorni: 23, 24, 25, 26, 30, 31 dicembre dalle 14,30 alle 18; 1, 6, 7, 13, 14 gennaio dalle 14,30 alle 18; Presepe di San Gennaro alla chiesa di Santa Maria Maddalena in Castello, Via di Castello, da lunedì 25 dicembre a domenica 14 gennaio. Domenica e festivi dalle 14,30 alle 19. Edizione speciale in occasione dei 10 anni dell'allestimento della natività.
Presepi nelle Cappelle dei Palazzi di città e campagna A cura dell’associazione Ville e Palazzi Lucchesi 8, 9, 10, 16, 17, 25, 26, 30, 31 dicembre – 1, 6, 7 gennaio. Villa Lazzareschi Camigliano dalle 15 alle 20. Presepe tradizionale all'interno dell'antica limonaia della Villa a cura dei ragazzi della scuola media di Camigliano con la direzione artistica di Amedeo Paolo Felloni; Villa Torrigiani, Cappella Santini, Camigliano dalle 11 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30 natività allestita con statue antiche concesse da Arte Barsanti; Villa Gambaro Petrognano, nei soli giorni 8 , 9, 16, 17, 26, 30, 31 dicembre e 1 gennaio 2018 dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17.30. Presepe tradizionale degli anni '40 in cartapesta all'interno dell'antica Villa; Palazzo dei Buonvisi San Gennaro, nei soli giorni 8, 9, 10, 17, 26 dicembre – 1, 6 gennaio dalle 14 alle 19 . Visita dei presepi tradizionali all'interno delle cantine e la tavola natalizia nel Salone del Palazzo; Palazzo Boccella San Gennaro, dalle 17 alle 19,30. Presepe di marzapane. Cioccolata calda e vin brulè. Esibizione accanto al presepe degli elementi della Filarmonica Gaetano Luporini di San Gennaro. L'iniziativa Presepi nelle Cappelle dei Palazzi di città e campagna si svolge anche a Lucca nella Cappella di Palazzo Mansi e a Palazzo Bernardini e a Montecarlo nella Cappella della Fortezza.

Ultima modifica ilGiovedì, 07 Dicembre 2017 15:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter