Menu
RSS

Altopascio, ecco la giunta D'Ambrosio

 giuntadambrosioDue assessori esterni, tre scelti fra i consiglieri comunali più votati nell’ultima tornata elettorale. Questa la scelta del neosindaco Sara D’Ambrosio per la nuova giunta di Altopascio, in cui verrà rispettata la parità di genere. Tre uomini e tre donne, compreso il sindaco. Faranno parte della squadra di governo Alessandro Remaschi, 64 anni, fratello dell’assessore regionale, con delega a bilancio, tributi, partecipate, personale e patrimonio; Andrea Pellegrini, 44 anni, assessore all’urbanistica alle attività produttive e allo sviluppo economico; Marzia Riccomi, di ViviAmo Altopascio, 41 anni, assessore a turismo, cultura, commercio e progettazione europea e i due esponenti Pd Ilaria Sorini, 35 anni, con delega a sociale scuola pari opportunità, sanità, famiglia e integrazione e Daniele Toci, assessore a lavori pubblici, ambiente, viabilità, trasporti, mobilità e protezione civile che svolgerà anche le funzioni da vicesindaco.

“Nella scelta degli assessori – dice il sindaco – ho voluto guardare alle competenze dei singoli e a questo si devono le nomine esterne di due professionisti qualificati come Alessandro Remaschi, già presidente del collegio dei revisori dei conti di Altopascio e Andrea Pellegrini. Credo, infatti, che bilancio e urbanistica siano state trascurate per anni e c’è bisogno di figure di alta competenza. Ho deciso di tenere per me le deleghe a sicurezza, polizia municipale e lavoro perché stanno molto a cuore ai cittadini e sono stati temi dibattuti in campagna elettorale e che voglio seguire da vicino, impegnandomi in prima persona”.
L’età media della giunta è di quarant’anni.
Nell'occasione la neosindaca Sara D'Ambrosio ha anche annunciato che il primo consiglio comunale si terrà sabato prossimo (9 luglio) alle 9 e che il primo provvedimento che prenderà la giunta sarà il taglio del 30 per cento delle indennità di sindaco e assessori, "soldi che rimarranno a disposizione dell'ente".
Un ruolo sicurametne importante sarà quello del vicesindaco Toci, che inoltre dovrà gestire assessorati pesanti come lavori pubblici e ambiente. Ha alle spalle una buona conoscenza della macchina comunale e per 5 anni insieme al sindaco D'Ambrosio è stato tra i banchi dell'opposizione. "Con questa composizione della giunta e la distribuzione delle deleghe - ha detto Toci - l'assessorato all'ambiente non sarà più la cenerentola degli altri assessorati e sarà messo in condizione di operare veramente sui temi importnati come i rifiuti e l'ambiente urbano. Come assessore ai lavori pubblici tra le priorità che ci siamo dati con il sindaco e con il resto della squadra abbiamo individuato due temi, il primo è quello della manutenzione straordinaria della manutenzione delle scuole e poi la manutenzione del decoro urbano. Due temi sui quali andremo a operare da subito con le rosorse che che cercheremo di liberare nel bilancio appena riusciremo ad approvarlo entro fine mese. Il piano delle opere pubbliche invece è una questione diversa ed è pianificata su base triennale, proprio per questo deve essere approvato dopo o comunque contestulamente al bilancio". 
E proprio al tema del bilancio il sindaco D'Ambrosio ha dedicato una riflessione: "Noi stiamo lavorando per capire dove possiamo rintracciare risorse da destinare a chi è in difficoltà prima di chiudere il bilancio. La logica infatti è che le persone in difficoltà devono essere aiutate a rimettersi in piedi e a superare i periodi di crisi. Nel bilancio ci sono delle cose da correggere su cui cerceremo in questo poco tempo di mettere mano".
Parole su cui anche il neoassessore al bilancio Alessandro Remaschi ha aggiunto: "Il mio compito sarà quello di rendere trasparente il bilancio e il modo in cui vengono utilizzate le risorse, oltre ovviamente a garantire il rispetto di leggi e procedure nella sua stesura, un lavoro che ovviamente farò con l'aiuto di tutti gli altri assessori".   

Ultima modifica ilSabato, 02 Luglio 2016 17:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter