Menu
RSS

Montemagni (Ln): "Linee guida per risolvere la maleodoranza dei siti"

elisa montemagni“Alcune parti della Lucchesia, vedi il caso eclatante della zona di Montramito tra Massarosa e Viareggio sono in palese sofferenza dal punto di vista della persistenza di cattivi odori che rendono potenzialmente pericolosa ed insalubre l’aria che respiriamo". Apre così la nota di Elisa Montemagni, consigliere regionale della Lega Nord che pensa "sia arrivato il momento di dotarsi, da parte della Regione, di apposite linee guida, partendo, ad esempio, dall’esperienza maturata in Lombardia, per fronteggiare adeguatamente tale problematica".

Leggi tutto...

Coluccini: "Cattivi odori, Mungai imbarazza tutta Massarosa"

alberto colucciniNei giorni scorsi è tornata alla ribalta la vecchia questione dei cattivi odori che interessano una vasta area di territorio compresa tra i comuni di Massarosa e Viareggio che ha portato anche ad un duro botta e risposta tra il consigliere comunale di Viareggio Maria Domenica Pacchini e il sindaco di Massarosa Franco Mungai. Su questo tema arriva oggi (24 ottobre) il commento del consigliere comunale di Massarosa Alberto Coluccini che accusa duramente l'operato della maggioranza del comune di Massarosa.

Leggi tutto...

Cattivi odori, Massarosa vieta la sosta ai camion dei rifiuti

comunemassarosaStop alla sosta dei camion che trasportano i rifiuti in tutto il territorio comunale. E' l'ordinanza del sindaco di Massarosa Franco Mungai per rispondere al problema dei cattivi odori. "Con riferimento al fenomeno delle maleodoranze - dichiara il sindaco Franco Mungai - ormai da anni percepito nei mesi estivi in particolare sul territorio di Viareggio, dopo accertamenti e verifiche effettuate anche negli anni passati, i Comuni di Massarosa, Camaiore e Viareggio assieme ad Arpat ed Asl hanno concordato ed avviato il 16 agosto un'attività, attraverso anche il coinvolgimento di famiglie sentinella residenti nei diversi territori, al fine di individuare una volta per tutte le cause dei cattivi odori. Nel frattempo sono proseguiti controlli da parte di Arpat negli ultimi dei quali è stata accertata la presenza di camion parcheggiati, che trasportano rifiuti, lungo la strada che conduce all'impianto di Pioppogatto, nonostante sia stato disposto il divieto di sosta h 24 con rimozione coatta, mezzi dai quali proveniva un forte odore di rifiuti. In attesa della conclusione dell'attività di monitoraggio congiunta, poichè la presenza di camion trasportanti rifiuti, – prosegue – oltre che emanare cattivi odori potrebbe anche risultare elemento di disturbo all'attività di indagine intrapresa, come richiestaci da Arpat stessa abbiamo emanato ordinanza urgente che vieti la sosta su qualsiasi strada e area pubblica ai mezzi che trasportano rifiuti a rischio odorigeno individuati con gli appositi codici identificativi Cer".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter