Menu
RSS

Gelate di primavera, c'è il modulo per la richiesta danni dagli agricoltori

agricolturaAl via la segnalazione per i danni da gelate. Dopo il forte pressing di Coldiretti è attivo sul sito di Artea Toscana nella sezione anagrafe il modulo Id 20402 Calamità naturali - modulo di segnalazione danni, utile per segnalare i danni derivanti dalla imprevista gelata di aprile. Per presentare il modulo c’è tempo fino alle 13 del 26 maggio. L’abbassamento delle temperature in provincia di Lucca dei giorni scorsi con un crollo della colonnina di mercurio anche di 17 gradi (i giorni più critici tra il 19 ed il 22 aprile), dopo le prime due settimane di aprile segnati da caldo anomalo, insieme ad una perdurante siccità, ha provocato ingenti danni a vigneti, frutteti e ortaggi in svariate aree con situazioni particolarmente critiche e perdita di produzioni agricole.

Leggi tutto...

Ondata di freddo, danni alla produzione vitivinicola

freddo1Oltre il 20 per cento della produzione andata distrutta per un valore di circa 80 milioni di euro. E' la stima di Confagricoltura Toscana che fa il bilancio dei danni nei vitigni dopo l'improvvisa ondata di gelo che ha colpito buona parte della Toscana mettendo in ginocchio numerose aziende alle prese con temperature scese anche sotto lo zero. Danni abbastanza contenuti si sono registrati sulle aree litoranee, come a Bolgheri ed in Val di Cornia, e della Toscana meridionale, dove sulle colline di Scansano, di Capalbio ed in quasi tutta la Maremma le temperature solo raramente sono scese oltre i livelli critici.

Leggi tutto...

Riscaldamento ko, disagi alla Custer de Nobili

custerVa in tilt l'impianto di riscaldamento alla Custer de Nobili e piove una raffica di proteste. Non è un caso isolato quello che è stato segnalato dai genitori degli alunni che frequentano la scuola dell'Oltreserchio: i bambini sono al freddo da alcuni giorni, da quando è suonata la prima campanella del rientro dopo le vacanze natalizie. "Addirittura - spiega un genitore - molti ragazzi sono costretti a seguire le lezioni muniti di giacca, sciarpa, guanti e berretto".  Il Comune, dopo aver ricevuto la segnalazione, si è subito attivato e assicura che entro domani saranno risolti i problemi. A causare i disagi, spiega Palazzo Orsetti in una nota, sono stati il lungo periodo di sospensione delle lezioni durante la pausa natalizia e il notevole abbassamento delle temperature di questi ultimi giorni hanno provocato delle alterazioni nel funzionamento degli impianti di riscaldamento in alcuni edifici scolastici. Il sindaco Alessandro Tambellini e l’assessora alle Politiche Formative Ilaria Vietina seguono con particolare attenzione le problematiche relative a questi disagi. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter