Menu
RSS

Sofidel, auto elettriche e car sharing aziendale

IMG CERIMONIASofidel e Nissan insieme per la mobilità sostenibile: attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan, tramite il concessionario Nissan Cfl di Lucca, Sofidel rafforza il proprio impegno nel contenimento delle emissioni climalteranti, guardando alla mobilità sostenibile anche per il proprio parco auto con l’acquisto di 4 veicoli al cento per cento elettrici Nissan Leaf. Sofidel è inoltre la prima azienda privata in Italia ad adottare un sistema di car sharing, con piattaforma Nissan di gestione su di una app denominata Glide, che permette l’agevole geolocalizzazione dei mezzi e la facile individuazione della loro disponibilità. 

Tre delle nuove auto acquistate saranno destinate allo stabilimento Soffass Cartiera di via Giuseppe Lazzareschi a Porcari, mentre una andrà a servizio dello stabilimento Soffass Monfalcone, in provincia di Gorizia. La flotta di Nissan Leaf – con batterie da 30 chilowattora e autonomia fino a 250 chilometri – consentirà ai dipendenti di spostarsi per motivi di lavoro a zero emissioni, oltre che di usufruire delle agevolazioni (in termini di accessibilità) previste nelle zone a traffico limitato. Inoltre Sofidel ha provveduto a installare 6 colonnine di ricarica dedicate per auto elettriche nello stabilimento Soffass Cartiera di Porcari e 2 in quello di Monfalcone. La metà di queste saranno messe a disposizione delle auto private dei dipendenti del gruppo, con la finalità di incentivare la mobilità sostenibile anche da e verso il posto di lavoro. A questo scopo, nell’ambito dell’accordo sottoscritto con Nissan Italia tramite la concessionaria Nissan Cfl, i lavoratori Sofidel potranno godere di specifiche agevolazioni sull’acquisto di veicoli elettrici della stessa azienda unitamente alla possibilità di ricaricare gratuitamente per un anno il veicolo all’interno dei due stabilimenti. “Un modo, questo, per guardare ancora una volta al futuro, attraverso un’azione di sensibilizzazione all’uso di mezzi ecologicamente più sostenibili e a sistemi di condivisione più efficienti e più in sintonia con le attuali esigenze sociali”, ha commentato Luigi Lazzareschi, amministratore delegato del gruppo Sofidel. Sofidel, gruppo cartario noto per il marchio Regina, ha messo in atto da tempo una strategia ambientale di sviluppo sostenibile, all’interno della quale il contenimento delle emissioni climalteranti rappresenta uno dei tre pilastri fondamentali. Sofidel è la prima azienda al mondo nel settore tissue ad aderire al programma 'Climate savers' del Wwf e ha sottoscritto un impegno a limitare del 23 per cento le emissioni dirette di CO2 per tonnellata di carta prodotta entro il 2020. Al 2016, rispetto al 2009, Sofidel ha già ridotto la propria carbon intensity del 19,1 per cento. Con questo accordo prosegue l’impegno concreto di Nissan a 360 gradi per lo sviluppo di una mobilità intelligente che sia sostenibile, sicura e connessa. In questa direzione si inserisce il primo car sharing elettrico aziendale con piattaforma dedicata su app implementato da Nissan in un’azienda privata, dopo l’ente pubblico dell'istituto italiano di tecnologia a Genova. Si tratta di una soluzione di mobilità a zero emissioni in condivisione con Sofidel, che si conferma così tra le realtà più attente al contenimento delle emissioni di gas serra. Nissan è pioniere e leader della mobilità a zero emissioni con l’introduzione del primo veicolo cento per cento elettrico di massa, Nissan Leaf, il più venduto al mondo con oltre 277mila unità e più di tre miliardi di chilometri percorsi.

Ultima modifica ilGiovedì, 27 Luglio 2017 18:15

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter