Menu
RSS

Sciopero medici, commissione regionale incontra delegazione sindacati

scaramelliLa commissione sanità del Consiglio, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd) si riunirà domani mattina (12 dicembre) nel giorno in cui la sanità pubblica si fermerà per uno sciopero nazionale della dirigenza medica, sanitaria e veterinaria. Nell’occasione, il presidente ha risposto positivamente alla richiesta pervenuta dalle segreterie toscane delle organizzazioni sindacali di categoria, che hanno sollecitato un incontro con la commissione regionale, per “rappresentare le situazioni di grave criticità che interessano il sistema sanitario nazionale e quello regionale”. L’incontro si terrà alle 13 al palazzo del Pegaso, la commissione sospenderà i lavori (l’inizio è fissato alle 10,30) per parlare con la delegazione sindacale e “farsi carico delle aspettative e delle proposte che ci saranno presentate”, scrive Scaramelli. I lavori della commissione riprenderanno nel pomeriggio.

Leggi tutto...

Conti (Pd): "Maggioranza uscente già sapeva dei tempi lunghi per chiusura Cava Fornace"

nicolacontiCava Fornace, nel dibattito interviene anche Nicola Conti del Partito Democratico: "L’intervento dell’ex vicesindaco del Comune di Pietrasanta sulla discarica di Cava Fornace a Montiscendi - dice - tenta di strumentalizzare politicamente argomenti e problematiche di carattere sanitario e ambientale particolarmente importanti per il nostro territorio, per cui è necessario chiarire alcune cose".
"La Regione Toscana e l’assessore Fratoni in particolare - spiega l'esponente dem - vengono accusati perché la discarica verrà riempita “con rifiuti di mezza Italia”: in realtà niente cambierà rispetto a quanto già in essere negli ultimi anni, con la possibilità di conferire gli stessi codici di rifiuti, con le stesse prescrizioni e modalità. Così come non ci sarà alcun subentro della società Alia, gestore del sevizio di raccolta e smaltimento rifiuti urbani dell’Ambito rifiuti Toscana Centro, nella proprietà di Programma ambiente, gestore di Cava Fornace: tutto questo semplicemente perché è dalla sua costituzione che detiene il controllo indiretto sulla società proprietaria della discarica. Infine, ma non meno importante, il 12 luglio 2017 quando ancora la giunta Mallegni era in carica e Mazzoni l’assessore di riferimento, è stata firmata la convenzione tra il Comune di Pietrasanta e la Programma ambiente Apuane srl per definire gli indennizzi monetari per il disagio ambientale a favore dei comuni di Pietrasanta e Montignoso, ovvero le cosiddette royalties che l’amministrazione di centrosinistra aveva sempre rifiutato".

Leggi tutto...

Pietrasanta, l'ex vicesindaco Mazzoni: "Con riforma sanità un piacere alle strutture private"

infermieri corsia"Con la Società della Salute e il riassetto della sanità in Toscana il Partito Democratico ha solo ampliato la platea di poltrone ed incarichi facendo un favore alle strutture private a scapito del servizio erogato ai cittadini". Questo il pensiero di Daniele Mazzoni, vicesindaco uscente del Comune di Pietrasanta che prosegue: "C’erano due strade, previste dalla riforma, la Società della Salute che prevede un presidente e un direttore lautamente pagati, e la convenzione che invece non prevede nessuna di queste figure ma demanda ai comuni l’erogazione del servizio. Pietrasanta, insieme a Viareggio, sono stati gli unici comuni da opporsi ad un modello politico che ha prodotto solo disservizi e caos nella sanità. Il Pd si preoccupa delle poltrone della Società della Salute e non dei cittadini che devono recarsi a Piombino per un apparecchio acustico o all’isola d’Elba per un accertamento. La politica dovrebbe rendere migliore la vita della comunità e non peggiorarla così come ha fatto e sta facendo il Pd”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter