Menu
RSS

Finanziati dalla Regione quattro progetto di Imt

IMT campus 2La Scuola Imt Alti Studi Lucca vince la sfida della ricerca e si aggiudica il finanziamento di ben quattro progetti da parte della Regione Toscana. Grazie alla collaborazione con alcune importanti realtà del tessuto economico e produttivo locale, la Scuola infatti ha firmato nei giorni scorsi la convenzione con la Regione per l’attivazione di altrettanti assegni di ricerca per i progetti presentati nei mesi scorsi insieme a Sofidel, Extreme Automation del Gruppo A. Celli, Cromology Italia e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Leggi tutto...

Wwf certifica miglioramento impatto ambientale di Sofidel

sofidelSono stati pubblicati, e sono tutti in positivo, nei giorni scorsi i dati dell’edizione 2017 dell’Environmental paper company index di Wwf, lo strumento biennale proposto dall’organizzazione ambientalista alle aziende del settore cartario e della cellulosa per valutare e rendere pubblico su base volontaria l’impegno in materia ambientale e di trasparenza. I risultati sono disponibili – in lingua inglese – sul sito di Epci.

Leggi tutto...

Sofidel premiata per la riduzione degli utilizzi di acqua

SofidelE’ stato assegnato ieri (29 novembre) a Sofidel, gruppo cartario noto per il marchio Regina, il premio Ppi (Pulp & paper international) award per la categoria water efficiency. La cerimonia di premiazione, che si è tenuta nella serata di ieri (29 novembre) ai Royal museums of art and history di Bruxelles, è stata organizzata da Risi, provider informativo di riferimento mondiale nel settore cartario, e ha premiato le eccellenze del tissue a livello internazionale. L’assegnazione del premio per la categoria water efficiency va a riconoscere il lavoro di riduzione degli utilizzi idrici compiuto nello stabilimento Soffass di via Giuseppe Lazzareschi di Porcari. In particolare, nel sito produttivo è stato installato l’impianto Waste Water Reuse per il riutilizzo delle acque di scarico a fini produttivi. Un investimento che permette di risparmiare oltre 250mila millilitri di acqua su base annua. L’impianto è dotato di tre differenti fasi di depurazione: processo biologico per l’abbattimento del carico organico inquinante; impiego di batterie a membrane ultrafiltranti per la separazione della materia solida da quella liquida; trattamento in impianto di osmosi inversa per l’eliminazione della frazione salina rimanente.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter