Menu
RSS

Credito d'imposta alle imprese che investono in ricerca e sviluppo: ecco come funziona

lavoroindustriaCredito d'imposta alle imprese che investono in ricerca e sviluppo. Il fisco riconosce un'importante agevolazione alle aziende che decidono di fare innovazione. A spiegare i dettagli è Idea Service Srl, l'azienda della Santissima Annunziata specializzata nel sostegno alle piccole e medie imprese.
Beneficiari del credito d’imposta 2017 per attività di ricerca e sviluppo sono tutte le imprese, senza limiti di fatturato e indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile. Con la legge di bilancio 2017 sono stati ammessi tra i beneficiari del credito d’imposta ricerca e sviluppo anche le attività di ricerca e sviluppo svolte da soggetti non residenti o stabili organizzazioni nel territorio dello stato di soggetti non residenti che eseguono le attività di ricerca e sviluppo nel caso di contratti stipulati con imprese residenti o localizzate in altri stati membri dell’Unione europea, negli stati aderenti all’accordo sullo spazio economico europeo ovvero in stati inclusi nella lista di cui al decreto del ministro delle finanze 4 settembre 1996, pubblicato nella gazzetta ufficiale numero 220 del 19 settembre 1996, come da ultimo modificata dal decreto 9 agosto 2016, pubblicato nella gazzetta ufficiale numero 195 del 22 agosto 2016.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter