Menu
RSS

Montecarlo, il sindaco: "Sulla sicurezza l'opposizione fa solo disinformazione"

vittoriofantozziE' botta e risposta a Montecarlo sul problema della sicurezza. E oggi, dopo le accuse del gruppo di opposizione Progetto Comunità, il sindaco Vittorio Fantozzi replica passando al contrattacco. "Tra per pudore e disciplina di partito, il consigliere Nacchi si lancia in spericolate considerazioni, alcune vere e proprie fake news, alle quali rispondiamo solo per offrire una corretta informazione. Anzitutto in tema di sicurezza egli raggiunge un importante traguardo: scopre, con tempismo olimpico, non soltanto che il problema dei furti esiste ed è grave e quotidiano in provincia di Lucca come attesta da tempo, tra gli altri IlSole24ore, ma che al buio si ruba meglio. Adesso potrà prendere atto che ciò avviene in un contesto dove il suo partito amministra quasi tutti i comuni, la provincia, la regione ed il governo centrale e trarre qualche conclusione".

Leggi tutto...

Rsa, Fisascat Cisl: 'Preoccupati per Villa S.Maria'

villasantamariaFuturo incerto per Villa Santa Maria, interviene il referente di Fisascat Cisl, Giovanni Bernicchi: "Villa Santa Maria una storia che pare ripetersi - premette il sindacalista - Anche la Rsa comunale di Villa S.Maria ad oggi ha un futuro molto incerto; ciò che ancora una volta fa disperare gli operatori che attuano il loro servizio in questa realtà, sono le modalità  dell’amministrazione comunale che mantengono ormai da mesi un’assoluta disinformazione riguardo le future decisioni sulla casa di riposo".

Leggi tutto...

Giannini (Pd): "Capo dell'opposizione sia autorevole e non un astioso perdente"

giannigiannini"La guerriglia non fa bene alla città". E' questo il commento di Gianni Giannini, segretario del circolo Lucca Sud del Pd alle ultime esternazioni di Remo Santini. Giannini, futuro probabile consigliere comunale dopo la surroga per l'ingresso in giunta di assessori dem, così commenta: "Mi ero già espresso sulla durezza di questa campagna elettorale - dice - ma ora siamo arrivati alle vendette postume. Santini accusa esponenti di spicco del Partito Democratico di aver fatto il doppio gioco. Dice di avere prove inconfutabili e sfida i tapini ad un confronto. Forse sperando anche di usufruire di una clac ben addestrata che già la campagna elettorale ha sperimentato. Normalmente se si è a conoscenza di un reato e/o dubbi comportamenti, l’atto migliore è non aspettare un tempo troppo prolungato per denunciare pubblicamente le pressioni subite. Santini invece aspetta il risultato delle elezioni, a lui sfavorevole, e invece di prendere atto della sconfitta rilancia con accuse infamanti, sia alle persone che alla regolarità del voto, con un intento ai più oscuro".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter