Menu
RSS

Sarti Magi: "Non appoggerò nessun candidato alle prossime elezioni"

sarti magiMichele Sarti Magi, ex attivista del M5S oggi impegnato nella sua Unione Giovani Liberi, comunica che non sosterrà nessun candidato politico per le amministrative 2017. Lo fa atraverso il suo profilo fb, raccogliendo un misto di consensi e di commenti in senso opposto, che lo invitano invece a non rimanere all'esterno del 'recinto' politico. "Non appoggerò nessun candidato politico - scrive il presidente di Ugl - per le amministrative 2017. Sempre le solite persone, le solite figure. Niente di nuovo, solo parole, retorica e promesse che, speriamo vengano mantenute. Serve la parola ai giovani, al nuovo. Appoggerò i giovani attraverso un programma politico che non dovrà essere votato, ma semplicemente ascoltato. Il giorno d’oggi ascoltare è molto difficile, ma non impossibile".

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Fdi Lucca a sostegno dei lavoratori Carrefour: "Disposti ad incontrarli"

fdiCarrefour, Fratelli d'Italia a sostegno dei lavoratori. A parrlare è il segretario provinciale Riccardo Zucconi: “Carrefour - dice - fa ormai parte del tessuto economico di Lucca, la multinazionale francese ha innegabilmente dato lavoro ai lucchesi per decenni, ma da quando ha liberalizzato le aperture notturne (prima nelle grandi città e poi nelle nostre realtà) ha iniziato a trattare quei dipendenti con modalità diverse ed inaccettabili. Da qualche mese i lavoratori hanno perso via via la posizione conquistata e sono stati costretti a scioperi a singhiozzo, ma a quanto pare il trend negativo prosegue e noi intendiamo intervenire affinché si trovi una degna soluzione. Il partito di Giorgia Meloni rimane vicino aziende, ma sempre nel rispetto dei diritti dei lavoratori, questa politica delle multinazionali così ben vista dalla Ue continua a mostrare che le piccole e medie aziende (nonostante le difficoltà) restano generalmente le più corrette su queste tematiche”.

Leggi tutto...

Centrodestra unito, i dubbi dell'ex assessore Moschini

moschiniCentrodestra unito? Abbastanza ma non del tutto. Non mancano, infatti, le anime critiche dell’accordo raggiunto fra civismo e partiti intorno alla candidatura di Remo Santini.
L’ex assessore comunale, Lido Moschini, ex An poi transitato per Fratelli d’Italia quindi approdato alla Lega Nord non manca di sollevare alcuni dubbi sul progetto che si sta coagulando intorno al giornalista. Lo spunto è la presentazione della scorsa settimana al San Luca Palace di via San Paolino. Due le considerazioni che arrivano da Moschini: “Per prima cosa – dice – ho voluto sottolineare come, fra i rappresentanti dei partiti che sono arrivati ad annunciare l’accordo per la candidatura di Remo Santini non ce ne fosse uno di Lucca. Questo significa che in questi anni il centrodestra lucchese non è riuscito a creare una classe dirigente in grado di gestire questo passaggio. E questo è un dato di fatto”. “La seconda cosa – rileva Moschini – che balza all’occhio è l’assenza del candidato Remo Santini, che evidentemente ha voluto rimarcare il fatto che non vuole avere niente a che fare con il mondo dei partiti”.
Moschini, che proviene da esperienze di partito ed è attualmente un tesserato della Lega, insomma, non lesina dubbi sull’operazione che sta portando alle prossime amministrative, anche se si tira fuori dalla corsa per il prossimo appuntamento elettorale: “Non mi presenterò alle elezioni – spiega – perché ritengo che sia necessario un ricambio generazionale, anche se penso che molto giovani anagraficamente politicamente abbiano una mentalità vecchia. Ma metto la mia esperienza, da ex consigliere di circoscrizione, consigliere comunale e assessore, a disposizione di chi lo vorrà, di un progetto, di un movimento, di un partito che ritenga che il mio apporto possa essere necessario. D’altronde io non vivo di politica e posso permettermi di pensare liberamente e liberamente esporre le mie posizioni”.
Che, evidentemente, non sono pienamente in linea neanche con il partito per cui è tesserato, o almeno con quella parte di partito che ha deciso di sostenere la candidatura Santini: “Niente di personale con il candidato – spiega Moschini – ma non condivido il percorso che è stato fatto. D’altronde, a livello nazionale, stanno succedendo molte cose che vanno anche in controtendenza con le scelte fatte a Lucca e che potrebbero avere ripercussioni importanti, specie se si votasse contemporaneamente per amministrative e legislative”.
Un panorama, dunque, in attesa della discesa in campo della candidata di Libera Lucca, che appare ancora in movimento. A destra come a sinistra.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter