Menu
RSS

Dalla Regione due linee di finanziamento agevolato per le aziende

eurosLa Regione mette a disposizione due linee di finanziamento agevolato rivolte alle aziende che intendono investire per creare o migliorare la propria realtà imprenditoriale.
La prima è Start Up microcredito. La Regione Toscana, nell'ambito del progetto Giovanisì, al fine di consolidare lo sviluppo economico ed accrescere i livelli di occupazione giovanile. Due le linee di attuazione: sezione industria, artigianato e cooperazione; sezione commercio, turismo e attività terziarie.

Leggi tutto...

'Industria 4.0': al via prestiti e microcredito

industria tessileSi concretizza l'azione della Regione per costruire una Toscana 4.0. Sono stati pubblicati e, a partire dal 10 luglio, si può fare domanda, i due bandi per aiuti agli investimenti delle micro, piccole e medie imprese, compresi i liberi prfessionisti. I due bandi, in particolare, prevedono aiuti agli investimenti sotto forma di fondo rotativo (22 milioni) rivolto alle micro, piccole e medie imprese e di microcredito (10 milioni). Si tratta di finanziamenti a tasso zero, ovvero di prestiti o piccoli prestiti, da restituire alla Regione in 7 anni. Le imprese (oltre ai liberi professionisti) devono essere costituite da almeno 2 anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso all'agevolazione e devono effettuare investimenti in beni materiali ed immateriali in Toscana. Prestito e microcredito sono concessi rispettivamente in una percentuale che varia dal 50 per cento al 70 per cento e dal 55 per cento al 70 per cento  del costo totale ammissibile in funzione della tipologia di investimento. Maggiore copertura di finanziamento, maggiori punteggi in sede di formazione della graduatoria o priorità nel caso di microcredito, verranno riconosciuti ai progetti che prevedono investimenti in tecnologie digitali Industria 4.0, in coerenza con la strategia nazionale: sono cumulabili i benefici previsti dalla legge di stabilità 2017, quindi all'iperammortamento si potrà sommare il contributo a tasso zero dei bandi accelerando i processi di modernizzazione e di passaggio ad una economia digitale. Previste ulteriori premialità (aree interne, aree di crisi, incremento occupazionale).

Leggi tutto...

Ricerca e sviluppo, bandi a fondo perduto dalla Regione

eurosCome già anticipato da Idea Service nelle settimane scorse, la Regione Toscana il 5 luglio aprirà lo sportello per la presentazione delle domande su cinque nuovi bandi destinati alle micro, piccole e medie imprese toscane (compresi i liberi professionisti) con una dotazione complessiva di 51 milioni di euro. Obiettivo: spingere il sistema produttivo regionale ad innovare e a modernizzarsi per continuare ad essere competitivo e indirizzarsi verso la strategia nazionale e regionale di Industria 4.0, prevedendo a tale scopo criteri di premialità e priorità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter