Menu
RSS

Kme, Cisl: "Sì al pulper se ci sono le condizioni"

kmeFim Cisl dice sì all'impianto di smaltimento del pulper nel sito della Kme. Lo fa con una lunga nota in cui invita a rompere l'immobilismo e a studiare la possibilità di dar vita all'impianto di smaltimento del pulper che vale tanti posti di lavoro quanti ne conta oggi - e potenzialmente in futuro - la Kme: 570 dipendenti nello stabilimento di Fornaci di Barga più gli esuberi gestiti, dopo l'accordo dello scorso anno, attraverso gli ammortizzatori sociali e progetti specifici, come il Dynamo Camp (Camp terapia ricreativa per bambini con gravi patologie) e Social Valley (formazione attiva finalizzata al ricollocamento che oggi coinvolge 80 lavoratori). L'emergenza è dettata da due fattori che incidono negativamente, in modo molto pesante, sui bilanci dell'azienda e che sarebbero risolti dall'impianto di smaltimento del pulper proposto dai vertici Kme: da una parte la difficoltà di conferire il pulper (è chiuso anche il sito di Brescia), dall'altra ben 7 milioni di euro di costi di energia elettrica che Kme ogni anno deve sostenere.

Leggi tutto...

Pittarosso a caccia di nuove figure professionali

  • Pubblicato in Lavoro

pittarossoPittaRosso è uno dei maggiori protagonisti nella vendita al dettaglio di calzature e pelletteria. L'azienda italiana ha dimensioni nazionali. Con oltre 200 punti vendita in Italia e all'estero è una realtà distributiva da sempre attenta alla qualità, alle tendenze moda e soprtutto ai prezzi. Tutti i negozi PittaRosso hanno un vastissimo assortimento di calzature per la donna, l'uomo e il bambino.

Leggi tutto...

Provincia, sindacati contro Menesini: "Sul futuro nessun confronto"

Palazzo Ducale esternoNon si placa la polemica sul futuro delle Province. A rinfocolarla sono le sigle della funzione pubblica dei sindacati confederali: "Ancora una volta - si legge in una nota - il presidente delle Provincia di Lucca non perde l’occasione per dimostrare l’atteggiamento ostile nei confronti dei sindacati che stanno seguendo la vertenza dei lavoratori della Provincia di Lucca a livello locale e nazionale. Nelle recenti interviste rilasciate da Menesini dopo l’uscita sulla stampa e sui media dei sindacati sulle motivazioni dello stato di agitazione dei dipendenti di Palazzo Ducale il presidente, nel dimostrarsi pronto a schierarsi a fianco dei lavoratori in sciopero contro la riforma a livello nazionale, sottolinea la mancata collaborazione dei sindacati a livello locale, definendoli più “concentrati a fare attacchi alla politica che a dare una mano concreta per risolvere gli inghippi”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter