Menu
RSS

Minaccia di morte la ex con un coltello: arrestato

poliziacsE' andato sotto casa dell'ex e l'ha minacciata di morte. Aveva con sé anche un coltello lungo 27 centimetri, che avrebbe potuto usare contro la donna, se questa non avesse chiamato subito il 113. E' stata la squadra volante della questura a impedire che ieri sera le minacce di un 57enne lucchese, che era già stato condannato nel 2011 per un altro caso di stalking, usasse violenza contro la donna con la quale cinque anni fa aveva iniziato una relazione. E' stato arrestato e stamani è comparso di fronte al giudice per il processo con il rito direttissimo: ora è agli arresti domiciliari.

Leggi tutto...

Del Grande è tornato: "Detenzione illegale"

delgrandealfanoE' atterrato intorno alle 10,30 all'aeroporto di Bologna Gabriele Del Grande, il giornalista italiano detenuto in Turchia, al confine con la Siria, per circa venti giorno e liberato stanotte (Leggi). Una folla di giornalisti, amici e familiari lo hanno atteso allo scalo bolognese dove era anche il ministro degli esteri Angelino Alfano: "Sto bene - sono state le sue prime parole - Per me la parte più difficile è stata la privazione della libertà. Sono stato vittima di una violenza istituzionale e di una detenzione che considero illegale e mi muoverò in questo senso con i legali per denunciare la cosa. Ringrazio la società civile, la mia famiglia, la stampa, chi si è mosso anche fra le istituzioni turche. Oggi fortunatamente sono libero e sono tornato a casa ma mando un pensiero caro a tutti i detenuti e ai giornalisti che sono in condizioni anche peggiori della mia in Turchia e in altri paesi del mondo. Tengo comunque a precisare che non mi è stato torto un capello e non mi è stato fatto nessun tipo di violenza da quelli che erano agenti in borghese, non son riuscito a capire se poliziotti o militari. Della liberazione sono venuto a sapere, comunque, soltanto stanotte".

Leggi tutto...

Cade da una scala mentre pota un ciliegio

cilgStava potando un ciliegio in un terreno a Marlia, nei pressi del residence Villa Corti, quando è caduto dalla scala che ha aveva appoggiato al tronco. Un uomo di circa 60 anni è precipitato da un'altezza di circa tre metri, procurandosi un grave trauma cranico e un trauma spinale. E' accaduto stamani (24 aprile) attorno alle 9,45. Una volta ricevuto l'allarme la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto un'ambulanza della Misericordia di Marlia ma nel frattempo ha fatto levare in volo anche l'elisoccorso Pegaso, atterrato nelle vicinanze del luogo dell'incidente.
I sanitari del 118, dopo aver stabilizzato il paziente, lo hanno accompagnato all'elisoccorso che poi lo ha trasferito al pronto soccorso dell'ospedale Cisanello di Pisa con il codice rosso. L'uomo per fortuna non sarebbe comunque in pericolo di vita ed era in condizioni generali buone quando è stato soccorso dal personale della Misericordia di Marlia.

Leggi tutto...

Pronto soccorso, 90enne lasciata la notte in astanteria

ospedalesanlucaprontosoccorsoHa trascorso la notte nell'astanteria del pronto soccorso dove stamani (24 aprile) si trovavano con lei altri 8 pazienti in attesa di essere trasferiti nei reparti. Una pensionata di 92 anni è da ieri pomeriggio in attesa di un ricovero al San Luca: a denunciarlo la figlia, Giulia Fornaciari, che sta assistendo la donna.

Leggi tutto...

Lucca, gioia per la liberazione di Del Grande

delgrandeFinisce dopo 15 giorni la prigionia di Gabriele Del Grande, lo scrittore e documentarista fermato il 9 aprile scorso dalle autorità turche mentre si trovava al confine con la Siria, per raccogliere materiale per il suo prossimo lavoro Un partigiano mi disse. Finisce dopo 15 giorni l'incubo del 34enne lucchese e della sua famiglia. Di primo mattino tutti si risvegliano da quel lunghissimo incubo: "E’ merito di tutti", le prime parole di amici e familiari su Facebook. Gabriele è atterrato all'aeroporto di Bologna intorno alle 10,30: "Non mi è stato torto un capello - le sue prime parole - ma ho subito una detenzione illegale, lo denuncerò" (Leggi).

Leggi tutto...

Spengono rogo e trovano lastre di eternit a Nave

vigili fuocoTrovano lastre di eternit lungo il fiume, mentre spengono un incendio di sterpaglie. E’ un episodio di inciviltà e di inquinamento dell'ambiente, quello venuto alla luce per caso oggi pomeriggio (23 aprile) a Nave, in un campo tra il Serchio e la zona retrostante il cimitero del paese. Alcuni passanti, poco dopo le 17,30, hanno fato l'allarme ai vigili del fuoco dopo aver visto del fumo e le fiamme provenire dagli sterpi. I pompieri sono arrivati sul posto con una squadra e si sono messi subito al lavoro per spegnere l'incendio. Una cosa di poco conto, senza particolari allarmi.

Leggi tutto...

Assalto a due superstore, svaligiate le casse continue

Carabinieri auto di notteAssalto ai supermercati della Versilia. La banda delle casseforti ha colpito in due superstore a poca distanza l'uno dall'altro nella notte tra sabato e domenica. Il primo colpo è stato messo a segno dai ladri attorno alle 2. Preso di mira il supermercato Coop di Pietrasanta: i malviventi hanno divelto la cassa continua del bancomat che si trova nell'attività e sono fuggiti con circa 20mila euro. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter