Menu
RSS

Borseggiatrici al mercato bloccate dalla polizia

polizia 1 original-2Ha seguito le due borseggiatrici, dopo aver dato l'allarme alla polizia, e le ha fatto denunciare. Un giovane residente a Lucca, di origini calabresi, è stato determinante per consentire agli uomini della squadra volanti, diretti da Leonardo Leone, di bloccare le due ladruncole che ieri mattina (17 settembre) sono entrate in azione al mercato settimanale in via dei Bacchettoni. Il giovane ha notato due donne seguire altre due turiste inglesi e ha notato una di loro mettere una mano nella borsa delle ragazze. A quel punto ha gridato alle ladre, facendole fuggire a mani vuote. Mentre si metteva al loro inseguimento, il giovane ha dato l'allarme al 113. Le volanti sono piombate sul posto e sono riuscite ad individuare le due, grazie al giovane che ha continuato a pedinarle.

Leggi tutto...

Giovane aggredita in centro: preso il rapinatore

di Roberto Salotti
rapinatorecentrosE’ stato inchiodato dalle telecamere di un parcheggio privato, ripreso mentre rubava una bicicletta, a due ore dalla rapina di cui era rimasta vittima una giovane di 21anni, figlia di un noto penalista lucchese e residente in via della Fratta, in zona San Francesco. Pieno centro storico: è l’1,45 della notte fra martedì e mercoledì. Il bandito aggredisce la giovane per rubarle un Iphone 5s, ferendola e procurandole lesioni giudicate guaribili in 10 giorni (Leggi). Meno di due ore dopo il rapinatore, sfuggito alla polizia chiamata da alcuni abitanti della zona, colpisce ancora. Nascosto in un parcheggio di un condominio in via della Fratta, ruba una bici e si allontana. In meno di 24 ore gli uomini della squadra mobile, diretti da Virgilio Russo, lo arrestano scovandolo al Luna Park e placcandolo, dopo un inseguimento sull'argine del fiume Serchio, attorno all’1,30 di stanotte. 

Leggi tutto...

Traffico internazionale di droga, perquisizioni a Lucca

carabinieri-arrestiAlle prime luci dell'alba, i carabinieri hanno eseguito in sette province 32 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei componenti di una organizzazione criminale accusati di traffico e spaccio di droga in tutto il territorio nazionale. A Lucca è stata effettuata una perquisizione.
L'operazione è condotta nelle province di Chieti, Ascoli Piceno, Macerata, Bari, Ancona, Lucca e Genova dai militari del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Chieti, congiuntamente ai colleghi dei comandi provinciali territorialmente competenti.

Leggi tutto...

Truffa l'assicurazione con un falso incidente: denunciata

Carabinieri-ColleferroHa finto di aver avuto un incidente per incassare i soldi dall'assicurazione ma è stata scoperta e denunciata. A finire nei guai, dopo le indagini dei carabinieri di Nozzano, è stata un'impiegata di 45 anni, residente a Segromigno in Piano. La donna aveva infatti presentato la documentazione per ottenere il risarcimento per un sinistro stradale, dichiarando di essere stata tamponata da un automobilista che invece era all'oscuro di tutto. L'assicurazione di quest'ultimo infatti lo ha contattato per avere conferma. Lui è caduto dalle nuvole e così si è presentato ai carabinieri per denunciare la donna.

Leggi tutto...

Finge un guasto alla bici e scippa una ragazza

poliziamacchina notteScippata del cellulare in pieno centro di notte, è caccia al reponsabile. L'episodio è avvenuto alle 2,10 di stanotte quando è giunta una segnalazione al 113 che segnalava una ragazza in piazza San Francesco, vittima di uno scippo e il responsabile in fuga in direzione mura. Le due volanti della polizia he si trovavano in zona, si sono immediatamente precipitate sul posto percorrendo via dei Bacchettoni e via della Quarquonia, senza però incontrare nessuno. Successivamente si sono avvicinate in piazza San Francesco dove hanno notato una giovane che si sbracciava per attirare l’attenzione dei poliziotti. Da lontano gli agenti hanno notato anche un giovane vicino alla ragazza,  che appena si è accorto della presenza della polizia si è dato alla fuga verso la Madonna dello Stellare.

Leggi tutto...

La ditta di tendaggi non esisteva: due truffatori nei guai

carabinieri-controlliLa pubblicità ingannevole, a volte, può avere spiacevolissime conseguenze. Lo sa un uomo di 45 anni di Lucca che è rimasto truffato dopo aver contattato una ditta di tendaggi, componendo il numero trovato su un depliant lasciato nella sua cassetta delle lettere. La A&C Vip però è risultata una ditta inesistente: ma due abili truffatori hanno non solo lasciato credere che esistesse ma che fosse un'impresa più che affidabile al cliente lucchese che, dopo aver ottenuto il preventivo per un gazebo in giardino, è stato invitato ad anticipare una parte del denaro (728 euro) per far partire i lavori per una spesa complessiva di 1.708 euro.

Leggi tutto...

Ancora senza un nome il cadavere trovato in mare a Viareggio

mortosNon è stato ancora identificato l'uomo, età apparente tra i 40 e i 50 anni, trovato morto ieri da un pescatore nel mare davanti alla spiaggia libera della Lecciona, nel Comune di Viareggio, a circa 300 metri dalla riva. Da una prima ispezione sulla salma, che sarebbe rimasta in acqua almeno 3-4 giorni, il medico legale dell'ospedale Versilia non avrebbe rilevato segni di violenza, ma lo stato di decomposizione crea non pochi problemi: non è stato possibile prendere neanche le impronte digitali. Per chiarire le cause del decesso sarà necessaria l'autopsia.
L'uomo non aveva indumenti tranne un costume che però, secondo il personale della Capitaneria di porto, potrebbe essere anche uno slip. Riguardo alla sua identificazione, al momento non risultano denunce di scomparsa in zona. Un invito a chi possa fornire informazioni utili per arrivare a dare un nome all'uomo è stato rivolto ai cittadini da Capitaneria di porto e commissariato di polizia di Viareggio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter