Menu
RSS

Incubo vento: muore nell'auto colpita da un masso

mortalecopertinaokUna notte d'inferno e una mattinata d'angoscia e paura. L'intera Lucchesia, sferzata dal vento che sulla costa ha raggiunto perfino i 160 chilometri orari, stavolta deve fare i conti non solo con i danni, che dalle prime stime appaiono ingentissimi e che non hanno risparmiato nessun comune della provincia, ma anche con feriti e, soprattutto, una vittima. Sauro Tortelli, un imprenditore di 41 anni di Camporgiano, titolare del centro benessere Vitality di Piazza al Serchio, è rimasto ucciso lungo la strada provinciale Lodovica tra Valdottavo e Rivangaio mentre stava viaggiando in direzione di Lucca a bordo della sua Ford S Max: un masso che si è distaccato dal versante della montagna sovrastante ha colpito in pieno il tettuccio dell'auto, distruggendola dal lato del guidatore. Al suo fianco c'era una dipendente della sua impresa, Angiolina Tamagnini, di 39 anni, residente a Castelnuovo, che è rimasta soltanto contusa ed è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale San Luca in stato di forte choc. Erano circa le 8,10 di stamani (5 marzo): un dramma avvenuto al termine di una notte tormentata in tutta quanta la provincia. Tortelli, che era socio di Confartigianato, lascia la moglie Flavia Carrari e due figli piccoli (Leggi l'articolo). Una morte, la sua, che ha lasciato tutta la Lucchesia incredula. "Esprimo - ha detto il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti - la mia totale vicinanza ai famigliari della vittima dell'incidente in questi momenti di immenso dolore. Per tutti incredulità e sgomento". La Lodovica - dove in mattinata si sono create code interminabili che arrivavano fino a Borgo a Mozzano - resterà chiusa nel tratto tra Ponte a Moriano e Rivangaio fino almano al pomeriggio di domani (6 marzo): il tempo necessario ai tecnici della Provincia per compiere tutte le verifiche del caso sulla stabilità del versante. Per il resto, dalla Piana, alla Garfagnana fino in Versilia è un bollettino di guerra e si contano i danni provocati dal alberi sradicati e finiti su abitazioni e auto e che hanno in moltissimi casi interrotto anche la circolazione stradale.

Leggi tutto...

Pensionata minacciata e rapinata in casa

di Roberto Salotti
carabinierinotteinsUn furto facile facile che diventa una rapina, quando i due malviventi entrati di notte in una villetta di Pieve San Paolo scoprono che in camera da letto c'è l'anziana proprietaria, una pensionata di 85 anni che sta guardando la televisione prima di dormire. Travisati soltanto parzialmente da un cappellino i due banditi di origini straniere, forse nordafricani, sono apparsi sulla porta impugnando un coltello. "Dicci dove sono i soldi", hanno detto in un italiano stentato alla malcapitata che, sebbene molto spaventata, ha indicato una cassetta sopra all'armadio. Dentro c'erano circa duemila euro, la pensione ritirata il giorno prima e alcuni risparmi. I malviventi, non ancora soddisfatti, hanno individuato anche una piccola cassaforte in salotto, l'hanno sradicata dal muro e se la sono portata via, insieme alle collane e alla bigiotteria che la signora custodiva al suo interno.

Leggi tutto...

Chiede offerte per la parrocchia di Porcari ma è una truffa

carabinieriindaginiUna truffa non nuova per gli annali della cronaca, anche quelli più recenti. Ma proprio stamani (4 marzo) una signora dall'apparenza insospettabile la sta mettendo di nuovo in pratica. La truffatrice si è presentata in alcuni negozi e attività di Porcari, spacciandosi per una incaricata del parroco don Americo Marsili, chiedendo offerte per la parrocchia del Padule. Qualcuno è caduto nella rete, altri invece hanno diffidato chiedendo conferme al parroco. Don Americo ha immediatamente smentito di aver inviato qualcuno a chiedere offerte e ha informato dei fatti i carabinieri della stazione di Capannori.

Leggi tutto...

Fuori pericolo il 38enne di Pietrasanta colpito dalla suina

riabilitazionerespiratoria 5Ormai è fuori pericolo. Ma si trova ancora in ospedale, a Cisanello, l'uomo di 38 anni di Pietrasanta ricoverato dall'8 febbraio scorso nell'Unità operativa di anestesia e rianimazione cardiotoracica di Cisanello dopo una gravissima insufficienza respiratoria provocata dalle complicanze del virus dell'influenza H1N1, la cosiddetta suina. L'uomo era stato prima ricoverato all'ospedale Versilia dove era stato sottoposto a ventilazione meccanica e poi trasferito a Pisa per l'aggravarsi del quadro respiratorio. In tre settimane di cure intensive la situazione è migliorata fino al recupero della respirazione spontanea. Al momento il paziente sta effettuando la riabilitazione.

Leggi tutto...

Operaio travolto da un tronco mentre taglia un albero

soccorso 1Stava lavorando in una zona boschiva impervia fra Santa Maria del Giudice e San Lorenzo a Vaccoli quando, per cause ancora da valutare, è stato colpito da un tronco che stava tagliando. Un operaio di origine macedone di 50 anni, residente a Siena, è così rimasto gravemente ferito mentre lavorava, intorno alle 11 di questa mattina. Il lavoratore, trasportato al pronto soccorso in codice rosso dall'ambulanza del 118, ha subito un forte trauma alla gamba destra. Le sue condizioni, serie per la dinamica dell'incidente, non destano però preoccupazione.
Il personale del 118 giunto sul posto era riuscito a stabilizzare subito la persona, mentre la squadra dei Vigili del Fuoco arrivata poco dopo, lo ha trasportato giù da una ripida discesa fino all'autoambulanza. Sul posto anche una squadra dei vigili dei fuoco del Saf (Speleo Alpino Fluviale) pronta per ogni evenienza.

Leggi tutto...

Furto nella villa vip, arrestato il “palo”. Decisivo il Dna

carabinieri64-1 40 original-2A tradire uno dei tre ladri è stato il dna lasciato sul luogo del furto e rilevato dai carabinieri del Ris di Roma. E' stata proprio questa prova che ha permesso a carabinieri di procedere contro di lui, a più di un anno dal furto da 120mila euro che aveva commesso insieme a due complici, nell'agosto del 2013 ai danni della villa di un imprenditore a Badia di Cantignano, la tenuta Setteventi di proprietà dell'industriale Luca Marianetti sulle colline sud di Capannori. Durante il colpo i malviventi portarono via contanti, monili in oro e orologi da collezione, sottraendo l'intera cassaforte.

Leggi tutto...

Travolto in bici sul viale Europa a Lammari - Foto

incidentelammariE' stato urtato da un'auto mentre stava percorrendo in bicicletta il viale Europa a Lammari nei pressi del Mobil Bobbola. E' grave un uomo di origini maghrebine investito dalla Seat condotta da un giovane residente in paese, che non è riuscito ad evitare l'impatto. L'incidente è avvenuto stasera (2 marzo) attorno alle 19,30 in un tratto poco illuminato del viale Europa, dove il traffico è andato immediatamente in tilt e dove si sono registrati non pochi disagi: fortunatamente però il ciclista non è in gravi condizioni. A dare l'allarme è stato lo stesso automobilista che si è fermato chiedendo l'intervento del 118.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter