Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 86
Menu
RSS

Sputa alle infermiere e fa danni al pronto soccorso

ospedalesanlucaprontosoccorsoAncora un episodio violento al pronto soccorso di Lucca. E' accaduto nel cuore della notte alcune settimane fa quando un 52enne di San Donato, in preda ai fumi dell'alcol, ha sputato e inveito contro le infermiere uscite per soccorrerlo dopo che era stramazzato all'esterno dell'ingresso e poi ha cercato di colpirle con un bastone. Nel parapiglia è rimasto coinvolto anche il medico di turno che nel cercare di trasferirlo in psichiatria è stato minacciato e insultato: l'ubriaco, infatti, ha afferrato la barella e l'ha scagliata contro il personale, rompendo il paraspigoli di un mura e usandolo come bastone contro il personale. L'allarme era stato dato immediatamente alla polizia che ha concluso le indagini, denunciando il 52enne per interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.

Leggi tutto...

Fallisce l'occupazione dell'Itc Carrara di Lucca

itccarraraFallisce l'occupazione dell'Itc Carrara di Lucca, tentata da una decina di studenti nel cuore della notte, ma sventata dalla polizia. Attorno alle 2,30 infatti è scattato l'allarme anti intrusione della scuola, collegato con un istituto di vigilanza privato che ha allertato immediatamente il 113. Gli agenti, intervenuti con due pattuglie, hanno capito subito che all'interno c'erano delle persone, così si sono introdotti all'interno da una finestra. A quel punto una decina di persone che si trovavano nelle aule sono fuggite velocemente, ma gli agenti sono riuscite a bloccarne due, di cui uno minorenne. Si trattava di due studenti dell'istituto che hanno confessato di voler occupare l'edificio scolastico.

Leggi tutto...

Si imbarca con merce rubata nell'auto: denunciato

Guardia-di-Finanza1Stava per imbarcarsi dal porto di Livorno sul traghetto per Tangeri con telefonini, pc, macchine fotografiche e altri apparecchi elettronici risultati tutti rubati, ma un 26enne di origine marocchina, residente nella provincia di Lucca, è stato scoperto e denunciato per ricettazione dalla guardia di finanza e la merce è stata sequestrata. Da quanto spiegato il 26enne, al momento dell'imbarco, era parso molto nervoso, tanto da insospettire i finanzieri che insieme a Polmare e agenti della Dogana hanno deciso di procedere alla perquisizione della sua auto. In una valigia, tra vestiti e effetti personali, sono stati rinvenuti 15 telefoni cellulari di marca Apple, Motorola, Samsung e Nokia di cui il giovane non ha saputo giustificare il possesso. Nell'auto trovati poi ancora 2 ipad, 4 tablet, 7 macchine fotografiche, 3 pc Toshiba, Asus ed Apple, e un televisore 32 pollici marca Samsung. Il giovane è stato quindi denunciato, mentre sono tuttora in corso gli accertamenti per individuare i legittimi proprietari delle apparecchiature rinvenute per la restituzione.

Leggi tutto...

Giovane rinchiuso nel penitenziario psichiatrico per maltrattamenti in famiglia

E’ stato rinchiuso nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino un ventenne di San Lorenzo a Vaccoli, accusato di maltrattamenti in famiglia. Ad eseguire l'ordinanza emessa dal tribunale di Lucca sono stati ieri i carabinieri della locale stazione. La misura è scattata dopo diversi episodi di intolleranza e violenza nei confronti dei due genitori. Una storia di disagio, che purtroppo è finita nel peggiore dei modi con l'arresto del giovane.

Leggi tutto...

Arrestato per il furto di rame nella scuola

scuolacusterAvevano speronato la gazzella dei carabinieri che li avevano sorpresi mentre stavano tentando di rubare i discendenti di rame dal cantiere per l'ampliamento della scuola Custer de’ Nobili di Santa Maria a Colle. La banda era riuscita a fuggire nei campi, la notte dello scorso 2 settembre, dopo aver abbandonato le due auto, una Audi A6 e una Opel Astra con targhe bulgare (Leggi). A bordo di quest'ultima però i militari del nucleo radiomobile avevano trovato oltre a parte della refurtiva anche la carta di identità di uno dei presunti malviventi. Dopo un paio di mesi di indagini, coordinate dal sostituto procuratore Piero Capizzoto, è arrivata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del ladro sbadato. Secondo gli inquirenti, tra l'altro, l'uomo, poco dopo l'episodio, avrebbe denunciato falsamente il furto dell'auto. Rintracciato dai militari ieri, a Pisa, appena rientrato da un viaggio in Romania, Dartanian Dragos Gusita, 27 anni, di origini rumene ma abitante in un campo rom in provincia di Pisa è stato tradotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Leggi tutto...

Senza patente e assicurazione, denunciato 19enne

Polizia-Municipale-4Fermato dalla Polizia Municipale di Altopascio un giovane 19enne durante i controlli alla circolazione per sicurezza e prevenzione. Il giovane era alla guida di un'auto nel centro di Altopascio e alla richiesta di esibire i documenti per la guida da parte degli agenti, non è stato in grado di mostrarli. Da un immediato accertamento è emerso che lo stesso non era in possesso della patente di guida, in quanto mai conseguita. Oltre a questo è emerso che il veicolo era privo della copertura obbligatoria assicurativa.

Leggi tutto...

Evade dagli arresti domiciliari: sorpreso, finisce in cella

Era agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Capannori, ma è stato trovato a passeggio in centro dai carabinieri. I militari hanno così arrestato un 40enne del posto, dopo essersi presentato a casa sua e non averlo trovato. I militari si sono messi subito a cercarlo e lo hanno trovato poco dopo in pieno centro. Finito di nuovo in manette, è stato accompagnato al carcere di Lucca a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter