Menu
RSS

Aggredisce la convivente e i carabinieri: arrestato

carabiniericontrolliHa colpito alla testa la fidanzata scaraventandola più volte contro una parete ma è stato arrestato dai carabinieri. Nei guai un uomo di 44 anni, già noto alle forze dell'ordine che oltre che per i maltrattamenti è finito in manette anche per lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e minaccia. A dare l'allarme ai carabinieri di Camaiore sono stati alcuni vicini di casa della coppia che hanno sentito le urla. Giunti sul posto i carabinieri hanno tentato di bloccare l'uomo che in tutta risposta l ha aggrediti forse preda dei fumi dell'alcol. Alla fine,mentre veniva soccorsa la compagna, l'uomo è stato bloccato. La donna, invece, è stata fatta accompagnare in ambulanza la pronto soccorso dell'ospedale Versilia, dove è stata medicata per ferite giudicate guaribili in dieci giorni. L'uomo, a seguito dell’udienza tenutasi ieri  al Tribunale di Lucca l’arresto è stato colpito dal divieto di avvicinamento alla donna.

Leggi tutto...

Falsi finanzieri tentano rapina in azienda

carabinieri25Si sono presentati nella sede della Express for you, corriere espresso di via dei Casoni a Porcari, alla guida di una macchina con il lampeggiante acceso. E quando sono scesi avevano addosso la pettorina della Guardia di Finanza. Ma erano rapinatori. E come tali, pistola alla mano, in tre, con il volto semicoperto, vestiti di nero e con accento meridionale, si sono palesati agli addetti dell'azienda. Dopo le minacce i sette dipendenti sono stati privati dei telefoni cellulari, perquisiti e quindi immobilizzati con alcune fascette di plastica ai polsi.
Solo dopo i rapinatori hanno iniziato a cercare beni o denaro da portare via. Ma nell'azienda porcarese, a due passi dalla stazione ferroviaria, non circola denaro, solo camion e merci, tanto che la ditta non è neanche dotata di una sua cassaforte. Capito l'andazzo e dopo pochi minuti, senza neanche visitare gli uffici amministrativi dell'azienda o altri locali, i malviventi si sono spostati nell'azienda accanto, la Luccatrans, un'azienda di trasporti. Dove hanno continuato a ricoprire la parte dei falsi addetti della Guardia di Finanza, stavolta senza mostrare le armi. Ma anche in questo caso non c'era nulla da portare via e i tre, che nel frattempo per garantirsi la copertura si erano fatti "accompagnare" da una dipendente dell'azienda a fianco, sono montati in macchina, una Punto di colore bianco, dove erano in attesa altre due persone, e sono fuggiti via.

Leggi tutto...

Sbaglia manovra e finisce col tir contro una recizione

IMG 8732Disavventura nel primo pomeriggio di oggi (27 marzo) per il conducente di un tir a Porcari, in via Romana Est, nei pressi dell'incrocio con via Serchio, davanti alla pizzeria da Cecio. Una manovra sbagliata o un problema meccanico hanno fatto perdere il controllo del mezzo al conducente che è andato a finire la sua corsa contro la recinzione di una villetta a bordo strada. Difficili le operazioni di recupero del mezzo, affidate a una ditta specializzata, mentre sul posto sono arrivati carabinieri e polizia municipale. Il transito da e per Porcari da quell'arteria è rimasto interrotto perché il mezzo è rimasto di traverso fra le due carreggiate in attesa della rimozione.

Leggi tutto...

Cade mentre pota un ulivo: trasferita a Cisanello

elisoccorso1Incidente agricolo nel primo pomeriggio di oggi a San Pietro a Vico. Una donna, che era intento a lavorare su un albero di ulivo, è caduta dalla pianta rovinosamente a terra. Sul posto i familiari hanno allertato immediatamente i soccorsi e la centrale unica del 118 ha inviato sul posto l'ambulanza e l'auto medica e ha preallertato l'elicottero Pegaso. La paziente, con un forte trauma ma comunque stabile e non in pericolo di vita, è stata stabilizzata sul posto e inviata in elicottero all'ospedale pisano di Cisanello.

Leggi tutto...

Falsi preti e false benedizioni: allarme a Pietrasanta

preteDopo i falsi tecnici dell’Enel, ecco i falsi parroci e diaconi. E’ accaduto a Pietrasanta, dove negli scorsi giorni ignoti, in abito talare, hanno bussato alla case dei residenti di alcune frazioni del Comune di Pietrasanta con la scusa del rito della benedizione per poi spillare le offerte. Ma c’è chi si è spinto anche più in là vendendo santini e rosari. A lanciare l’allarme è il Comune di Pietrasanta guidato da Massimo Mallegni che ha raccolto le segnalazioni dei parroci.

Leggi tutto...

Spacciavano nei boschi: fermati dalla polizia

videospaccioUn altro risultato contro lo spaccio di stupefacenti. La sezione antidroga della squadra mobile di Lucca sabato scorso ha eseguito un decreto di fermo, emesso dalla procura di Lucca, ai danni di due giovani di origine tunisina, il 28enne Noufil Tulbi e il 22enne Boubaker Talbi.
L’indagine della Squadra Mobile (Guarda il video) ha preso le mosse dalle dichiarazioni di un tossicodipendente, costretto ad accompagnare i due tunisini sui luoghi di spaccio dietro la minaccia di rendere noto alla moglie il suo stato. I servizi di osservazione effettuati a partire da gennaio hanno evidenziato una ramificata attività di spaccio, condotta prevalentemente in un boschetto vicino alla stazione ferroviaria di Nozzano Castello, in località le Chiuse di Nozzano, dove i due venivano raggiunti, quotidianamente, dalle 15 alle 17, da un numero considerevole di clienti, anche venti in un giorno, che acquistavano cocaina ed eroina.

Leggi tutto...

Sull'Ape con baionetta e scacciacani: denunciato

carabseqDurante la rinforzata attività di controllo del territorio i carabinieri della stazione di Camaiore hanno per il possesso illegale di armi atte ad offendere. La denuncia è scattata dopo un controlli mentre era alla guida della proprio Ape Piaggio. Durante il controllo l'uomo si mostrava particolarmente agitato e per questo è stata eseguita un’attenta perquisizione a seguito della quale i militari hanno rinvenuto un coltello tipo baionetta della lunghezza complessiva di circa 25 centimetri. A quel punto l’uomo ha consegnato spontaneamente ai carabinieri anche una pistola a salve tipo scacciacani.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter