Menu
RSS

Si amputa due dita con una sega a nastro

  • Pubblicato in Cronaca

ambulanzaoStava tagliando della legna con un sega a nastro ma a causa forse di una brusca manovra si è amputato due dita e se ne è lacerato un terzo. Una disavventura per un uomo di 43 anni, che stava compiendo dei lavoretti nell'orto di casa, a Minucciano, in alta Garfagnana. Attorno alle 16 i suoi familiari hanno dato l'allarme al 118, che ha inviato d'urgenza un'ambulanza della Misericordia di Piazza al Serchio, allertando anche l'elisoccorso Pegaso.
Prestate le prime cure, l'uomo è stato trasportato dall'eliambulanza al Cto di Firenze dove sarà sottoposto ad un intervento chirurgico alla mano.

Leggi tutto...

Accusa malore in bici e si schianta contro auto

  • Pubblicato in Cronaca

ambulanzaestateBrutto incidente oggi pomeriggio (24 giugno) sulla via Romana, in località Turchetto, alle porte di Altopascio. Un 29enne di origini pakistane si è scontrato in sella alla bici contro una Fiat Bravo, finendo a terra e procurandosi alcune ferite e traumi. E’ successo poco prima delle 16, per cause in corso di accertamento ma non è escluso che il ciclista sia finito contro l'auto dopo aver accusato un improvviso malore. La dinamica è comunque al vaglio degli agenti della polizia municipale di Altopascio.

Leggi tutto...

Ragazza accusa malore sull'isoletta nel Serchio

  • Pubblicato in Cronaca

ambulanzacrocerossaMomenti di paura per una ragazza che ha accusato un malore mentre si trovava su un'isoletta in mezzo al fiume Serchio, a Sant'Alessio, all'altezza di via dei Piaggesi. Secondo una prima e ancora sommaria ricostruzione, a dare l'allarme, attorno alle 18,20 di oggi (23 giugno) sono state alcune persone che hanno visto la giovane in difficoltà, forse dopo essersi tuffata nel fiume.
A quel punto il 118, a cui inizialmente era stata descritta una situazione molto grave, ha inviato più mezzi sanitari sul posto, che con difficoltà, e guadando il fiume, hanno raggiunto la giovane, prestando le prime cure. Le sue condizioni non sono apparse gravi, ma l'intervento è stato reso complicato dalla natura del luogo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter