Menu
RSS

Tensione in carcere, Sappe 'chiama' ministero

  • Pubblicato in Cronaca

carcereluccainternoCarcere di Lucca, il Sindacato autonomo di polizia penitenziaria (Sappe) chiede l'intervento del ministro della giustizia, Andrea Orlando: "Nelle ultime settimane la casa circondariale di Lucca  - dice il segretario generale Donato Capece - e gli agenti di polizia penitenziaria sono stati, loro malgrado, coinvolti in molteplici episodi che compromettono la sicurezza del penitenziario. E il sindacato chiede l’intervento del ministro della giustizia. La situazione è sempre più grave ed è grave che non vengano adottati, da parte del ministero e del dipartimento dell’amministrazione penitenziaria adeguati provvedimenti.

Leggi tutto...

Furti e vandali, il sindaco chiede vertice al prefetto

  • Pubblicato in Cronaca

sindaco scrivaniaIl sindaco Alessandro Tambellini ha chiesto la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, con l’intento di definire in maniera periodica l’andamento della situazione sul territorio. “La richiesta dei cittadini in termini di sicurezza è elevata – spiega il sindaco – . Spesso negli incontri che faccio mi vengono rappresentate situazioni problematiche, in particolare sul fronte dei furti nelle abitazioni e su quello di atti di teppismo comune”. “La risposta da parte del Comune c’è e non deve mancare – prosegue il primo cittadino –,  sul fronte della videosorveglianza, dove abbiamo lavorato molto per dotare la città e il territorio di un sistema coordinato e utile sia come deterrente sia in fase di attività di indagine e accertamento. Abbiamo dato vita a un nucleo speciale all’interno della Polizia municipale contro i fenomeni di degrado, soprattutto in centro storico e con il controllo di vicinato abbiamo attivato in alcune frazioni più distanti un sistema virtuoso che mette in rete i cittadini e le Forze dell’ordine nella vigilanza  del territorio”.

Leggi tutto...

Fdi: "Aggressioni sui bus, telecamere a bordo per la sicurezza"

navetta"Lo scorso 16 febbraio a Lucca l'ennesima aggressione su un mezzo pubblico con due controllori che sono stati feriti solo per aver chiesto il biglietto a un marocchino. Una routine non più sostenibile da coloro che utilizzano gli autobus e i pullman per i quotidiani spostamenti e vorrebbero sentirsi sicuri". Lo sostiene Fratelli d'Italia di Lucca che ha inserito nel programma "proposte serie, sostenibili e attuabili dall'amministrazione comunale secondo le leggi vigenti, anche di concerto con quella provinciale. Tali proposte saranno svelate assieme a tutto il programma di sostegno al candidato Remo Santini con una conferenza stampa che verrà convocata entro i prossimi dieci giorni", si spiega.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter