Menu
RSS

Gli agenti salvano una poiana ferita lungo l'A12

  • Pubblicato in Cronaca

RAPACE 1E’ finita a lieto fine, ieri (17 febbraio), la disavventura di una splendida poiana, un rapace con piume brune a chiazze bianche. L’uccello giaceva ferito sul ciglio della strada, sull’A/12 in prossimità di Migliarino, e non riusciva più a volare. Forse, mentre volteggiava, era sbattuto su di un mezzo pesante, finendo ai bordi della carreggiata.  E’ stato un camionista a notarla e a contattare la centrale operativa della Polizia Stradale, che ha allertato una pattuglia della Sottosezione di Viareggio. I poliziotti, addestrati anche a prestare soccorso agli animali, si sono procurati una scatola di cartone capiente, pensando che sarebbe stata utile poi per trasportare il volatile dal veterinario.

Leggi tutto...

Finiscono nel fossato dopo il tamponamento in A12

  • Pubblicato in Cronaca

fossatoSono stati catapultati in un fossato a lato dell'autostrada A12 tra Torre del Lago e Viareggio da un furgoncino che li ha tamponati mentre viaggiavano da Pisa in direzione della Versilia. Fortunatamente il ragazzo e la ragazza che si trovavano a bordo di una Clio non sono in gravi condizioni: per liberare la giovane donna, rimasta in trappola nelle lamiere, è stato necessario anche l'intervento di una squadra di vigili del fuoco di Pisa. L'incidente è accaduto sabato sera (23 gennaio) attorno alle 21,20.

Leggi tutto...

Viaggiano con la refurtiva nell'auto, due nei guai

Foto gioielliViaggiavano con una refurtiva di svariate migliaia di euro, fatta di gioielli, orologi, pc e lettori dvd, riposti in alcune valigie all'interno di una Citroen Laguna ma sono stati bloccati dagli agenti della sottosezione della polizia stradale di Viareggio. I poliziotti hanno fermato la loro auto dopo averla notata all'interno dell'area di servizio dell'A12 Versilia Ovest, nel territorio del comune di Pietrasanta. A bordo c'era Avtandili Chogovadze, 29 anni, georgiano, e il connazionale K.N., di 36 anni, residente a Bari e proprietario del veicolo. Il 29enne, al termine degli accertamenti, è finito in manette perché nonostante fosse stato espulso continuava ad essere in Italia. Entrambi invece sono stati denunciati con l'accusa di ricettazione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter