Menu
RSS

Lampioni al Piaggione, il Comune frena Gesam

di Roberto Salotti
Pozzanghere marciapiedi Piaggione 2Al Piaggione la tensione è ormai salita alle stelle. Il paese intero, infatti, fa quadrato per mantenere i lampioni accesi sull'unica strada e l'unica piazza che, distanti dal traffico e dai rischi del Brennero, costituiscono il solo e vero luogo di ritrovo per la cittadinanza e per le iniziative paesane. La questione è esplosa alcuni giorni fa: a provocare la rivolta della frazione alle porte di Lucca la comunicazione affissa in paese da Gesam, che riguarda l'illuminazione della 'via sotto le terrazze', la strada che attraversa il paese e si collega alla statale. "La strada è passata da comunale a privata", spiega in sostanza il cartello. La manutenzione, quindi, non può essere a carico del pubblico: quindi, via i lampioni. Dopo le polemiche e una comunicazione in consiglio comunale, Palazzo Orsetti si muove e 'stoppa' la Gesam.

Leggi tutto...

Parco fluviale, proteste per le auto a tutta velocità

20196956 10211553918076897 178228826 nNon c'è soltanto il problema del degrado o dell'abbandono dei rifiuti lungo il parco fluviale di Lucca. Chi frequenta la zona, infatti, si lamenta anche delle auto che sfrecciano in velocità lungo la strada, di cui in molti si servono per una passeggiata in tranquillità. Tuttavia, specie chi ha dei bambini teme per la loro incolumità. Come Giada Grida che si fa interprete dei malumori: "Le macchine sfrecciano a folle velocità con i bambini e gli adulti lungo la strada, visto che è zona pedonale. Nessuno ci ascolta - aggiunge -: vorremmo che il problema fosse finalmente risolto".

Leggi tutto...

Zona Anfiteatro a rischio blackout, parte cantiere Enel

anfiteatrovuotoLa zona di piazza Anfiteatro a rischio blackout: apre il cantiere Enel per risolvere i problemi.
A seguito di una serie di guasti che si sono verificati nelle scorse settimane sulla linea elettrica a servizio della zona limitrofa a piazza dell’Anfiteatro in centro storico, infatti, Enel, nei giorni scorsi, ha effettuato tutte le verifiche necessarie a individuare le cause. E’ emerso che i problemi registrati da diverse utenze domestiche e commerciali dell’area sono riconducibili al cavidotto principale interrato, che fornisce energia elettrica a questa zona della città, e si è reso necessario intervenire tempestivamente per sostituire la conduttura: il rischio infatti, se si rimandassero i lavori, sarebbe quello di un black out che lascerebbe una vasta zona del centro cittadino al buio per diversi giorni consecutivi. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter