Menu
RSS

Frane, si lavora ancora per liberare le strade

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 5808Continua l'emergenza frane, dopo l'ondata di maltempo degli ultimi due giorni. E soprattutto in Valle del Serchio e in Alta Versilia, dove sono in azione i mezzi e gli operai della Provincia. A Borgo a Mozzano, invece, dopo l'esondazione del fiume al Ponte del Diavolo, il sindaco Patrizio Andreuccetti: "Non abbiamo sottovalutato l'allerta rossa, tenendo chiuse le scuole. Ma sul fatto che il Serchio sia straripato di nuovo sono molto arrabbiato. Non succedeva da almeno 6 anni e si tratta di una situazione eccezionale, che però - aggiunge - va risolta". Nel frattempo, per l'intera provincia di Lucca, è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale. La dichiarazione è stata formalizzata oggi (13 dicembre) con la firma del decreto da parte del presidente della Regione Enrico Rossi. 

Leggi tutto...

Lega Nord: “Interventi urgenti contro esondazioni Serchio”

qui5Sollecitare nuovamente l'organo preposto regionale e l'autorità di Bacino del Serchio per evitare nuovi allagamenti dovute alle tracimazioni del fiume al Ponte del Diavolo. E' la richiesta che arriva dalla Lega Nord, e in particolare dal segretario di sezione Simone Simonini da Roberto Andreaotti, responsabile zonale e da Alessandro Marovelli, sostenitore del Carroccio, all'indomani dell'esondazione.

Leggi tutto...

Maltempo, ora il rischio sono gli smottamenti

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
IMG 3445L'ondata di piena è passata e con essa anche la paura. Ma il fiume Serchio resta ancora sotto stretta osservazione, anche se il pericolo è scampato. Dopo aver toccato il livello massimo di portata, con 1.150 metri cubi al secondo, all'altezza del Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano, dove ha provocato un'esondazione nella notte (Articolo e foto), l'onda di piena, attorno alle 10 è arrivata alla foce, dopo aver attraversato Monte San Quirico e quindi il tratto cittadino attorno alle 6. Al termine della mattinata la portata era calata drasticamente a 420 metri cubi al secondo, facendo così rientrare l'allarme.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter