Menu
RSS

Incidenti, in provincia di Lucca morti in calo del 29%

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 3348Gli incidenti mortali diminuiscono del 29% in provincia di Lucca, ma non quelli con feriti, che restano praticamente stabili tra il 2015 e il 2016. L'indice di incidentalità prosegue il trend in discesa dal 2012 ad oggi, ma paradossalmente aumenta il rapporto tra il numero dei morti e quello degli incidenti complessivi (indice di mortalità) e quello dell'indice di gravità che rispetto a cinque anni fa resta in rialzo, dopo un picco registrato nel 2015, anno in cui l'indice di mortalità aveva invece raggiunto quota 2,40 (contro l'1,70 dell'anno scorso). Azzerati, invece, negli ultimi due anni gli incidenti nelle ore notturne del fine settimana: 0 nel 2016, sia tra il venerdì e il sabato che tra il sabato e la domenica.

Leggi tutto...

Muore il giorno del suo compleanno dopo l'incidente

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
Schermata 2017 10 27 a 17.33.51E' morto nel giorno del suo ventottesimo compleanno. Una tragedia nella tragedia. Mauro Cordeschi, nato a Lucca ma da tempo abitante a Cerreto Guidi, nell'empolese, non ce l'ha fatta: troppo gravi le ferite riportate in un tremendo incidente d'auto avvenuto nella notte in via delle Cerbaie a Le Querce, nel comune di Fucecchio. Il giovane, figlio di Stefano Cordeschi, 51 anni, allenatore da due stagioni del Massa Macinaia, squadra di calcio amatoriale che milita nel campionato Aics e vice direttore di Calciopress.net, è morto dopo ore di agonia all'ospedale Careggi di Firenze dove è stato trasportato nella notte in ambulanza insieme ad un amico di 26 anni, anche lui cerretese, che si trovava a bordo della Ford B-Max finita contro un terrapieno fuori strada. Nell'auto c'era anche un altro giovane, sempre residente in zona, le cui condizioni non sarebbero preoccupanti: è stato ricoverato all'ospedale di Pistoia.

Leggi tutto...

Brennero, bollino rosso per alta velocità e asfalto da rifare

IMG 5262Via nuova per Pisa, i residenti chiedono più sicurezza. La strada - che fa parte della statale 12 del Brennero e che conduce verso il foro - infatti, è troppo spesso teatro di incidenti anche gravi come quello del 3 agosto scorso, quando all’altezza di san Lorenzo a Vaccoli ha perso la vita il 46enne Diego Da Prato. Un’escalation senza fine, complici l’alta velocità e la mancanza di interventi chiesti a gran voce nel corso degli anni, ma quasi mai arrivati.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter