Menu
RSS

Ladri in casa messi in fuga dal pianto del bambino

  • Pubblicato in Cronaca

carabinierinotteinsSi è svegliato per bere un po' d'acqua e si è accorto che c'erano i ladri in casa. Un'esperienza terribile per un bambino, che infatti ha iniziato subito a gridare. I ladri che stavano cercando di forzare la porta in cima alle scale che danno accesso all'appartamento preso di mira, in via di Tiglio, a San Leonardo in Treponzio, se la sono data a gambe quando hanno sentito quelle grida. I genitori, nel frattempo, erano anche loro stati svegliati dal cane che abbaiava in giardino, evidentemente dopo aver notato i malviventi introdursi furtivamente nell'abitazione dei padroni.

Leggi tutto...

Ladri in camera mentre la proprietaria cucina

  • Pubblicato in Cronaca

Furto generica 2Stava cucinando la cena quando ha sentito dei rumori provenire dalla camera da letto. Erano i ladri, appena entrati dalla terrazza che stavano cercando nei cassetti e negli armadi denaro e gioielli. Sono stati minuti di paura per una donna, che si è trovata in una situazione che nessuno vorrebbe mai augurarsi. Erano circa le 18,30 di oggi pomeriggio (11 gennaio) quando i ladri si sono introdotti nell'abitazione in via del Corpus Domini a Pieve San Paolo. A quanto pare l'orario perfetto per le bande per introdursi nelle case e arraffare il possibile. 

Leggi tutto...

Raid nel morianese, ladri cacciati con trombe da stadio

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
carabinierinottecontrolliSe i ladri ne sanno una più del diavolo, anche gli abitanti del morianese sanno il fatto loro. Accade infatti che in questa zona collinare di Lucca, purtroppo sempre più spesso nel mirino delle bande, il silenzio della notte, così complice per i soliti ignoti, sia di frequente interrotto dal suono di trombe da stadio caccia-malviventi. L'ultima volta Ambra Corazzi, l'ideatrice della singolare soluzione anti-ladro, le ha dovute suonare soltanto ieri pomeriggio (8 gennaio), dopo aver verificato l'ennesima segnalazione di un furto appena consumato. La sua casa, come quella dei vicini che hanno aderito alla sua idea, domina la collina di San Lorenzo di Moriano. E quando "la collina suona", spiega, "significa una cosa sola: che ci sono i ladri all'opera".
Sembra una storia d'altri tempi, ma qua è diventata ormai un'abitudine. Purtroppo per gli abitanti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter