Menu
RSS

In San Francesco un meeting su innovazione e business

Invito IT aCome nasce un’idea innovativa e di successo; un’azienda americana che ci 'vede' benissimo; la 'diversità' che rende unici. Sono questi i tre argomenti che verranno sviluppati nel corso del meeting internazionale Le vie dell’innovazione oltre il business, organizzato dal Club tecnologia e passione venerdì (13 ottobre) dalle 17 nell’auditorium San Francesco, a Lucca.

Leggi tutto...

Concluso a Borgo il meeting delle Misericordie di Toscana

misericordietoscanaSi è concluso con l'inaugurazione di un Pass (posto assistenza socio sanitaria) odontoiatrico da utilizzare in caso di emergenze e calamità e di 6 nuovi mezzi, il MiThink 2017, ottavo meeting delle Misericordie della Toscana svoltosi da venerdì ad oggi a Borgo a Mozzano,
Nei tre giorni sono stati oltre mille i volontari, molti dei quali giovani e giovanissimi, che hanno preso parte al meeting, che ha portato in Lucchesia i rappresentanti delle 310 Misericordie della Toscana che, con 300mila fratelli e sorelle di misericordia (60mila dei quali attivi in servizi operativi) rappresentano la più antica, ma anche la più numerosa realtà di volontariato della Toscana.

Leggi tutto...

G7 ministri esteri, al lavoro per la sicurezza

  • Pubblicato in Cronaca

Palazzo Ducale esternoVenti giorni al G7 dei ministri degli esteri, ma dal punto di vista della sicurezza è ancora tutto da definire. Nonostante gli incontri che si susseguono ormai da mesi, in attesa dell’evento che interesserà la città il 10 e l’11 di aprile, ancora non è chiaro quale sarà il piano per garantire l’ordine pubblico nei due giorni che vedranno in città i ministri degli esteri delle sette più importanti potenze mondiali. Di certo c’è solo che la città avrà uno schieramento di forze dell’ordine ben superiore rispetto alla recente visita del presidente della Repubblica Mattarella, che presidieranno principalmente il centro storico e i suoi accessi e le aree dove si svolgeranno i meeting fra i ministri: Palazzo Ducale e Palazzo Orsetti, nonché il tragitto che collega i due palazzi pubblici. Da decidere, invece, quale sarà l’ampiezza della cosiddetta zona rossa, quella che dovrà insomma restare libera dall’accesso di pedoni ed auto se non autorizzati. Se, cioè, riguarderà solo le zone limitrofe a piazza Grande oppure avrà un raggio più ampio, con i conseguenti disagi per i residenti e le attività professionali e commerciali. Sempre da comunicare, nonostante manchino dieci giorni all’evento, anche le modalità per i permessi e le autorizzazione per il transito dei residenti nelle zone interessate dall’evento internazionale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter